Alan Ruschel racconta come è sopravvissuto al disastro aereo della Chape (Video)

Uno dei sopravvissuti al disastro aereo che ha portato via l’intera squadra della Chapecoense, in viaggio per giocare la finale di Copa Sudamericana.

Settimane dopo, il difensore Alan Ruschel, uno dei sopravvissuti, ha parlato in conferenza stampa di quei momenti, e si è lasciato andare a lacrime amare. Immagini strazianti e commoventi: “È una grande gioia poter essere qui, ma allo stesso tempo è un miscuglio di sentimenti. Allo stesso tempo è un lutto enorme per tutti gli amici che ho perso”.

Ruschel poi prosegue: “Se Dio ha voluto salvarmi vuol dire che ho ancora qualcosa da compiere qui sulla Terra. Come andare avanti? Bisogna pregare, perché tutti loro credevano in Dio. Pregare per i loro familiari. Io voglio fare di tutto per tornare a giocare. Con molta pazienza, ma voglio tornare a giocare. Per dare gioia a tutti, alle persone, ai tifosi, al mondo e alla Chapecoense. “Il direttore Cadu mi ha chiesto di cambiar posto, e di lasciarlo a un giornalista. Sono vivo per miracolo”.

Di seguito il video della conferenza stampa di Ruschel.

About Sanji 1607 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.