Ardemagni all’Avellino, firmato un contratto triennale

Matteo Ardemagni è un nuovo giocatore dell’Avellino Calcio. Il centravanti classe ’87 ha rescisso consensualmente con l’Atalanta e ha firmato in questi istanti un contratto triennale, che gli permetterà di guadagnare 100mila euro il primo anno e una cifra leggermente superiore ai 200mila euro nelle successive due annate, come riportato da Daniele Miceli, esperto di mercato di Premium Sport.

Colpo grosso del sodalizio biancoverde in queste ultime ore di mercato, dopo aver portato a casa le prestazioni sportive di altri due “atalantini” come Berat Djimsiti, difensore centrale classe ’93 arrivato per sostituire Biraschi (volato al Genoa), e Salvatore Molina, tornante destro classe ’92 che andrà a rinforzare la mediana irpina e fornirà più di un’opzione a Mimmo Toscano.

Ardemagni va ad arricchire, dunque, il reparto offensivo avellinese, andando ad affiancare Gigi Castaldo e Benjamin Mokulu, due giocatori che hanno fatto molto bene negli ultimi mesi all’ombra del “Partenio-Lombardi” ma non avrebbero potuto sostenere il peso e la fatica delle 42 partite. L’Avellino alza l’asticella e il proprio tasso tecnico, ma l’obiettivo della società resta, in ogni caso, la salvezza e quota 50 punti. Staremo a vedere.

Potrebbero interessarti:

Biraschi saluta Avellino: il comunicato ufficiale

Molina all’Avellino: Ufficiale

About Pietro De Conciliis 590 Articoli
Nato il 26 dicembre 1996, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione (ramo Editoria) dell'Università degli Studi di Salerno (Fisciano). Aspirante giornalista e uno dei quattro amministratori di albarsport.com.