Ascoli-Salernitana 2-2, Bagadur: “Ora vinciamole tutte”

Ricardo Bagadur mette a segno ad Ascoli la rete del decisivo 2-2, così come avvenne in quel di Cesena, e permette alla Salernitana di agguantare un punto fondamentale in chiave salvezza. Al termine del match del Del Duca esordisce così in sala stampa: “Non è importante chi fa gol ma il coraggio della squadra, e non ne abbiamo da vendere. Questa è il pareggio di tutto il gruppo. Abbiamo iniziato male la partita, sotto 2-0 per colpa nostra. Abbiamo preparato la partita sapendo le caratteristiche di Cacia, lui ha avuto due occasioni e le ha sfruttate al meglio. Dopo è difficile tornare in partita, ma abbiamo tanto cuore e tanta grinta.”

Riguardo agli oltre 1000 tifosi presenti oggi allo stadio “Del Duca”: “Abbiamo spirito di squadra, davanti ai nostri mille tifosi non potevamo fare brutta figura. Abbiamo pareggiato una partita persa. Questa squadra ha tanto cuore, questi tifosi ci danno tanto e noi giochiamo per la B e per loro.”

Il difensore croato quest’oggi ha sostituito Alan Empereur: “Concorrenza con Empereur? È un bravo ragazzo e un bravo calciatore, è molto intelligente. Se lui gioca al posto mio io non ho problemi, sono a disposizione del mister e della squadra. Decide l’allenatore, non posso dire di essere il titolare. Può succedere tutto in un campionato, io mi alleno a testa alta e cerco le mie opportunità.”

Ricardo Bagadur ha poi concluso: “Ora mancano tre partite, dobbiamo vincerle tutte. Non guardiamo la classifica, neppure l’avversario. Guardiamo noi stessi, se entriamo in campo concentrati con gamba e con cuore, mettendo tutto quello che hai, si può sempre vincere. Io non voglio parlare del mio futuro, sono concentrato su questo campionato“.

Potrebbero interessarti anche:

About Alessia Casella 207 Articoli
Nata nel '96 a Salerno, sotto il segno del cavalluccio granata. Appassionata del calcio in generale, visitare il mondo in lungo e in largo, e della moda. Sogno nel cassetto? Diventare direttore sportivo.
Contact: Facebook