Avellino-Como, Tesser: “Non sarà una passeggiata”

Alla vigilia della penultima partita casalinga della stagione, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dell’Avellino Attilio Tesser, che ha presentato così la sfida con il Como, già retrocesso aritmeticamente in Lega Pro: “Ci manca un punto per ottenere la matematica salvezza, ma noi vogliamo raggiungere il nostro obiettivo vincendo davanti alla nostra gente, perchè meritano un successo qui al Partenio. Da inizio settimana ho detto ai ragazzi che non sarà semplice, il Como è già retrocesso ma non verrà qui a fare una scampagnata, quindi massima concentrazione e conquistiamo questa benedetta salvezza”.

Diversi dubbi di formazione per il tecnico di Montebelluna:Mokulu ha saltato i primi due giorni della settimana, non è al 100% ma potrebbe anche giocare. Devo valutare anche le condizioni di Castaldo, che viene da una settimana di antibiotici e cortisone, quindi non può essere al meglio. L’unico che sta bene è Joao Silva, mentre Tavano non è convocato per via di una ricaduta, che lo terrà fuori fino a martedì. Gavazzi verrà con noi in panchina, ma l’ho recuperato in extremis, così come spero di avere a disposizione Paghera, colpito ieri da un attacco febbrile”.

Potrebbero interessarti:

I tifosi vogliono la conferma di Tesser: ecco i risultati del sondaggio

Di Marzio: “De Zerbi non andrà ad Avellino”

About Pietro De Conciliis 538 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.