Avellino-Pescara: Bollettino Medico dei Lupi

Lupi a lavoro per preparare la delicatissima sfida con il Pescara, in programma venerdì alle ore 20.30 allo stadio “Partenio-Lombardi”, dove l’Avellino di Marcolin si giocherà una buona “fetta” di stagione, avendo di fatto l’ultima possibilità per rimanere in scia al treno play-off. In Irpinia, infatti, approda l’ottava forza di questa Serie B, che proprio sabato scorso ha ritrovato una vittoria che mancava da 9 partite, trascinata dal suo bomber Lapadula, capace di raggiungere già quota 20 gol a otto giornate dal termine.

La truppa biancoverde, intanto, si è allenata anche oggi a porte chiuse a Torrette di Mercogliano, lavorando sotto l’aspetto atletico, prima, e su quello tecnico-tattico, poi: oltre ad essere un periodo alquanto complicato, l’ex tecnico del Catania si vede costretto a gestire diversi problemi di formazione. L’ultimo a fermarsi in ordine di tempo è stato il terzino Costantin Nica, bloccato da un affaticamento femorale al retto femorale della coscia sinistra, che probabilmente non gli consentirà di essere tra i convocati per il match valevole per la trentacinquesima giornata del campionato cadetto. Inoltre, non hanno lavorato con il gruppo Jidayi (per una lesione di secondo grado al bicipite femorale destro), Gavazzi (che ha evidenziato una distorsione di secondo grado alla caviglia destra) e il lungodegente Migliorini.

Le buone notizie riguardano, invece, Roberto Insigne, che ha smaltito un affaticamento al flessore della coscia destra, e Angelo Rea, che ha superato la gonalgia al ginocchio destro: entrambi hanno lavorato regolarmente insieme al resto dei compagni.

Potrebbero interessarti:

Biglietti Avellino-Pescara: Info e Prezzi

Avellino-Pescara: Trasferta Vietata agli Ospiti

About Girolamo Zampa 1195 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.