Avellino-Pescara, Marcolin: “C’è voglia di riscatto”

Alla vigilia del delicatissimo match con il Pescara di Massimo Oddo, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dell’Avellino Dario Marcolin, che ha presentato così la sfida in programma al “Partenio-Lombardi”: “Dobbiamo riscattare una brutta sconfitta come quella di Latina e negli occhi dei miei giocatori ho visto la determinazione giusta per affrontare una partita così delicata. Alleno un gruppo di uomini prima che di calciatori, quindi ho molto fiducia in loro e sono sicuro che domani non falliranno un appuntamento così importante”.

In Irpinia approda una squadra in piena emergenza infortuni: “Non faccio caso ai problemi delle altre squadre, in Serie B sono tutte partite difficili e lo sappiamo bene. Gli infortuni? Possono fare la differenza fino a un certo punto, perché alla fine conta l’atteggiamento. Non dimentichiamoci che hanno uno dei migliori attacchi della categoria, con Lapadula che ha fatto il salto di qualità al fianco di gente giovane e rapida come Caprari e Pasquato. Noi dobbiamo entrare con la giusta mentalità e portare a casa i tre punti, troppi importanti per morale e classifica”.

Dubbi di formazione che saranno sciolti nella rifinitura di stasera: “La partita del Francioni mi ha aiutato a capire alcune cose. Ad esempio, che abbiamo bisogno di più peso in avanti, quindi vi lascio intendere quali potrebbero essere le mie scelte. Bastien? E’ un po’ il mio jolly, perché può giocare sulla trequarti, sulla fascia e in Nazionale ha giocato anche davanti alla difesa, una posizione che secondo me non gli permette di esprimersi al meglio. Tra stasera e domani deciderò se mandarlo in campo. D’Attilio? E’ giovane e ha un buon piede, ma ha dei giocatori davanti a lui come D’Angelo e Arini, non posso lasciarli fuori”.

Potrebbero interessarti:

Gubitosa: “Credo ancora nei playoff”

Oddo: “Siamo a pezzi, ma ce la giocheremo”

About Pietro De Conciliis 552 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.