Avellino-Trapani 1-3, D’Angelo: “Non va bene, mi sono rotto”

Dario Marcolin dovrebbe rimanere in sella alla panchina dell’Avellino e parla nel post-partita di Avellino-Trapani ai microfoni di OttoChannel. Queste le sue parole: “Personalmente non ho mai avuto un periodo così buio. Ma siamo dei veri professionisti e tali dobbiamo continuare ad essere. Cercare di trovare le energie giuste, quando se in difficoltà così bisogna trovare il modo per riprendersi. Quattro sconfitte fanno male, abbiamo la testa bassa ma dobbiamo rialzarla. Se finora ci siamo allenati al 100% ora dobbiamo farlo al 200%. Sinceramente non è cambiato nulla rispetto a prima, ma queste sconfitte sono delle mazzate psicologicamente”.

D’Angelo ha poi parlato dei tifosi: “Hanno avuto una grande maturità. Dispiace ancora di più perché nonostante tutto il supporto che ci hanno dato abbiamo perso. Non molliamo un c***o. Non vi posso dire che va bene, perché nulla va bene. Questa salvezza è nella nostra testa e nelle nostre gambe, e ora dobbiamo raggiungerla. Manca poco, bisogna farcela. E ce la faremo, punto”.

D’Angelo ha concluso: “Con la forza della disperazione abbiamo spinto fino all’ultimo minuto, ma abbiamo perso 3-1. Mi sono rotto i c*****i di parlare sconfitte. Dimissioni Marcolin? Abbiamo lavorato sereni, è la sconfitta che fa male e che personalmente ci sta buttando giù”.

Potrebbe interessarti:

About Sanji 1468 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.