Bari-Salernitana, Bollini: “Felice dell’accoglienza”

Prima parole con la maglia granata addosso per il nuovo allenatore della Salernitana, Alberto Bollini, che ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del club in vista del match di domani Bari-Salernitana. Di seguito riportate le parole del nuovo mister granata, che si è detto entusiasta del nuovo incarico e felice di poter usufruire di questa opportunità per la sua carriera. Si comincia subito con un big match, un gemellaggio storico da onorare per le tifoserie, ma anche tre punti in palio fondamentali per risalire la classifica.

Queste le parole di Bollini: “Sono felice dell’accoglienza che mi ha riservato l’ambiente salernitano. Sono concentrato sulla squadra, ho trovato buona disponibilità da parte dei giocatori. Servono motivazioni e responsabilità. Io sono il responsabile della squadra, ma in questi due giorni i calciatori dovranno essere più allenatori di me. C’è stato un ottimo approccio all’allenamento. Quest’anno ho seguito la squadra, l’ho attenzionata, così come tutto il campionato di Serie B, perché era l’obiettivo professionale che mi ero posto”.

Sulla formazione per la trasferta di Bari: “Credo sia importante puntare sulle capacità tecniche dei giocatori e sul lavoro fatto finora da Sannino, una persona seria che ha lavorato bene con il suo staff. Eredito il lavoro fatto da loro. Sull’aspetto tattico direi che non è opportuno fare grandi stravolgimenti o focalizzarsi sui moduli. Mi viene coniato come marchio di fabbrica il 4-3-3, è un modulo che mi piace molto, ma credo sia più importante lavorare sui singoli. Nel calcio moderno bisogna individuare un modulo difensivo e un modulo offensivo a seconda dei calciatori che hai a disposizione. I numeri sono sì importanti, ma conta l’applicazione in campo”.

Sul Bari: “Hanno 20 punti, una classifica bugiarda, anche per le prestazioni che ha fatto. Colantuono è un allenatore esperto, grande motivatore. In una piazza importante come Bari credo che farà bene. È una grande squadra, spero che se ne possa iniziare a parlare da domenica prossima però”.

About Sanji 1537 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.