Bari-Salernitana, Colantuono: “Scatta la volata, non penso al mercato”

Fontefoto: Picenotime

Stefano Colantuono ha presentato in conferenza stampa la delicatissima sfida tra Bari e Salernitana, in programma domani allo stadio “San Nicola” alle ore 15.00: “Entriamo in un mese di dicembre molto importante, perchè ci aspettano diverse sfide impegnative e decisive per il prosieguo della stagione. A partire da domani, dobbiamo dare una svolta al nostro campionato e cercare di inanellare alcune vittorie, continuando a produrre la stessa mole di gioco delle ultime uscite e provando a segnare qualche gol in più”.

Morale sotto i tacchi dopo la sconfitta di misura rimediata a Verona, ma l’ex tecnico dell’Atalanta non ha intenzione di mollare: “Dobbiamo invertire questa tendenza negativa, cercando di vincere più partite possibili in casa e provando a replicare le stesse prestazioni in trasferta, dove abbiamo dimostrato di faticare troppo nelle ultime settimane. Dobbiamo cambiare anche e soprattutto dal punto di vista mentale, in alcune occasioni siamo troppo frettolosi e sbagliamo cose facili, questo non deve succedere”.

Al San Nicola, però, approderà un avversario reduce da una settimana complicata, durante la quale mister Bollini ha preso il posto del dimissionario Sannino: “Quando una squadra cambia allenatore, succede sempre qualcosa. Il gruppo si compatta e cerca di uscire da una situazione difficile al più presto possibile, per invertire la rotta e ricominciare a far punti sin dalle prime gare. Dovremo stare molto attenti, perchè la Salernitana affronterà la partita di domani con un atteggiamento diverso, cercando di gestire il pallino del gioco e trovare il proprio attacco, uno dei migliori della categoria”.

Essendo arrivato in corso d’opera, Colantuono potrà sfruttare la sessione invernale di mercato per migliorare il suo organico: “Il mercato? Mi sembra irrispettoso parlarne in questo momento, e non mi interessa farlo all’alba di un mese così importante per la squadra. Modulo? Sto provando anche il 3-5-2 in allenamento, ma al momento serve continuità, servono certezze. Basha? Non è un regista, lo so, ma al momento è l’unico disponibile insieme a Romizi in quel ruolo”.

Potrebbero interessarti:

Bollini: “Ecco come giocheremo a Bari”

I convocati della Salernitana

About Girolamo Zampa 1150 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.