Beach Volley: Perry non idonea, Giombini convocata per Rio 2016

Nuova smentita per il beach volley femminile: non sarà più Becky Perry la sostituta di Viktoria Orsi Toth, ma Laura Giombini. 

Dopo la positività al test anti doping di Orsi Toth la scelta della federazione era ricaduta su Becky Perry, naturalizzata italiana da poco. Una volta a Rio però è risultata non idonea al torneo olimpico, in quanto nella sua ancora breve carriera non ha partecipato a 12 tornei, numero minimo richiesto per partecipare ai giochi. Dopo la vicenda la decisione è stata quella di convocare Laura Giombini, compagna proprio di Perry. Questa pare essere la decisione definitiva della federazione e dell’allenatore.

E’ stata la stessa Rebecca Perry a comunicare la sua non idoneità nel suo profilo instagram, specificando che l’FIVB richiede 12 tornei nel periodo che va dal 1 gennaio 2015 al 12 giugno 2016, che lei non ha raggiunto, essendo beacher solo da gennaio.

Con la convocazione di Giombini però sorge un problema di tipo tecnico in quanto sia quest’ultima che Marta Menegatti ricoprono lo stesso ruolo: la coppia è quindi sprovvista di una giocatrice di muro. Chi verrà spostata di ruolo?

 

Ti potrebbe interessare:

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY QUI

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA

About Silvia 120 Articoli
Classe 1995. Studentessa di lingue occidentali a Venezia. Un passato nel volley giocato e un futuro da blogger nel volley parlato.