Buffon Conferenza Stampa: “Rinnovo? Un onore”

Gigi Buffon ha firmato l’ennesimo contratto con la Juventus, un contratto che lo legherà ai colori bianconeri sino al 30 giugno 2018, quando il numero uno della Nazionale italiana avrà compiuto addirittura 40 anni.

Intervenuto nella sala stampa dello Juventus Center, il portierone della Juve ha sottolineato la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto con il presidente Andrea Agnelli: “Essere qui mi può solo inorgoglire, perchè significa che in questi anni è stato fatto qualcosa di veramente straordinario, a tal punto da meritarsi un rinnovo fino all’età di 40 anni. Sono il capitano di questa squadra, sono da tanto tempo qui e non ho mai avuto voglia di cambiare aria, perchè la Juve è un top club ed è qui che ho costruito una carriera prestigiosa”.

Lo “zoccolo duro” della Vecchia Signora è composto da giocatori italiani e appartenenti alla Nazionale italiana: “E’ sicuramente un fattore che ci aiuta, perchè avere in gruppo giocatori che incarnano la mentalità della Juve e la Juve stessa, sia dentro che fuori dal campo, non è una cosa indifferente. Questo gruppo italiano aiuta anche coloro che arrivano qui a Torino, stranieri o italiani che siano, perchè aiutano i più giovani a crescere e ad entrare al meglio nell’ambiente Juve”.

Buffon avrebbe sicuramente meritato l’ambito Pallone d’Oro: “Non mi è mai piaciuto parlare di questi premi personali, perchè mi sono tolto talmente tante soddisfazioni durante la mia carriera che non ho mai avuto il bisogno di rimpiangere il Pallone d’Oro. Forse qualche anno fa l’avrei anche meritato, ma allo stesso tempo penso che magari avrei dovuto fare di più in alcune circostanze. I confronti? Negli ultimi tempi mi hanno sempre confrontato con Neuer, Courtois e altri portieri che hanno 22 o 25 anni, quando io ne ho 38, quindi è giusto che mi faccia da parte quando si parla di certe cose. Spero di arrivare a 40 anni e al Mondiale in Russia nelle migliori condizioni possibili, nella speranza di poter vincere prima quella maledetta Coppa dalle grandi orecchie”.

Potrebbero interessarti:

Agnelli: “Champions? Eliminazione agrodolce”

Barzagli: “Rinnovo? Orgoglioso di essere qui”

About Girolamo Zampa 1008 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.