Calciomercato Avellino Gennaio 2017: Trattative e Affari Conclusi (29 dicembre)

Per chiudere il girone di andata manca ancora una gara, quella di domani sera a Latina. Ma  l’Avellino e i suoi tifosi hanno già spostato parte della loro attenzione al prossimo calciomercato. Fin qui, la stagione dei lupi è stata fallimentare sotto tutti i punti di vista e la scelta, da parte della società, di rivoluzionare ancora una volta l’intera rosa, non ha certo ripagato.

Con Novellino, però, la squadra ha dato segnali incoraggianti, sia nella costruzione del gioco sia nell’impegno profuso. Ora la palla passa alla dirigenza, che deve saper agire in maniera oculata sul mercato, ascoltando le richieste dell’allenatore irpino e regalando qualche acquisto che aiuti la squadra a risalire la classifica nel girone di ritorno.

Ecco il punto sulle trattative. Il 4-4-2 che vuole mettere in pratica Novellino necessita di due terzini, uno destro e uno sinistro, un centrocampista che sappia far girare la squadra e un attaccante, in caso di partenza del belga Mokulu.

In difesa, l’Avellino segue Laverone e Pecorini per la fascia destra. Il primo milita nella Salernitana, dove non sta trovando molto spazio; i contatti con il suo procuratore si sono intensificati negli ultimi giorni, causa anche l’improvviso disinteresse del Frosinone, che punterebbe così su altri giocatori. Il secondo, invece, gioca nell’Ascoli e l’Avellino ha mostrato più volte il suo interesse nei confronti del giocatore, che potrebbe approdare in Irpinia in caso di mancato accordo con Laverone. Per la fascia sinistra, Longhi, Crivello e Dell’Orco sono i nomi più in voga, tutti in cerca di una sistemazione che permetta loro di trovare maggiore spazio per giocarsi le proprie carte.

A centrocampo la pista più calda porta al nome di Francesco Di Tacchio, classe ’90 del Pisa, in scadenza di contratto con i toscani e molto vicino ad accettare la proposta biancoverde.

In attacco,  possibile il ritorno di Gianmario Comi, che andrebbe a sostituire l’eventuale partenza di Mokulu. L’attaccante, ora al Carpi, ha lasciato un buon ricordo con la maglia dei lupi, totalizzando 33 presenze e 7 gol, ma non convince appieno la piazza, visto il suo momento di forma non proprio ottimale.

In uscita, invece, l’Avellino placa qualsiasi voce di mercato intorno a Daniele Verde , grazie anche all’intervento della Roma, che conferma la permanenza del giocatore in biancoverde fino a fine prestito. Benjamin Mokulu, al contrario, potrebbe lasciare la squadra irpina: su di lui c’è un forte interesse dell’Austria Vienna, che pare intenzionato ad acquistare il giocatore già a gennaio. Sul piede di partenza potrebbero finire altri giocatori che finora hanno deluso e che magari non rientrano nei piani di mister Novellino. Lo stesso allenatore, però, ha dichiarato che in questo momento ha bisogno dell’aiuto di tutti i calciatori a sua disposizione per superare la difficile situazione di classifica, priorità assoluta di un Avellino che non può più sbagliare.

Testa al Latina, dunque, ma con lo sguardo già proiettato al mercato, che presto entrerà nel vivo.