Calciomercato Bari 2016, Cacia obiettivo concreto

Il calciomercato è entrato nel vivo anche in Serie B e tra le società più attive c’è senza dubbio il Bari della nuova gestione Giancaspro, pronto a rinforzare l’attacco di mister Stellone con Alessandro Rosina, momentaneamente rientrato a Catania, e Daniele Cacia, centravanti classe ’83 legato all’Ascoli fino al 30 giugno 2017.

Il giocatore ha deciso di non rinnovare il proprio contratto con la squadra marchigiana e avrebbe già accettato la destinazione pugliese, dopo aver collezionato 17 gol e 6 assist in 34 partite giocate nella stagione 2015-16. Un bomber di razza, uno di quelli che ha trovato la propria dimensione nel campionato cadetto e consentirebbe ai Galletti di arricchire, e non poco, il loro reparto offensivo, che vanta già un attaccante completo come Riccardo (Pippo) Maniero.

Sulle tracce dell’ex Verona, però, non c’è solo il Bari: infatti, nelle ultime ore sarebbero piombate sul 33enne anche Carpi e Spezia, società che dispongono di un budget considerevole per la Serie B e potrebbero dare filo da torcere al club barese. Il ds Sogliano spera che Cacia possa rescindere nei prossimi giorni con l’Ascoli, per poi limare i dettagli del contratto che sarà proposto al calciatore, pronto a firmare un biennale da circa 200.000 euro a stagione.

Potrebbero interessarti:

Ecco la foto del nuovo logo del Bari Calcio

Gazzi al Bari, dal Toro anche Vives?

About Pietro De Conciliis 577 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.