Calciomercato Juventus, Benatia obiettivo concreto

Dopo aver praticamente chiuso gli affari legati a Daniel Alves e Miralem Pjanic, la Juventus pensa a rinforzare anche il pacchetto arretrato: il primo nome sulla lista di Marotta e Paratici è quello di Mehdi Benatia, difensore in forza al Bayern Monaco e da sempre nel mirino della dirigenza di Corso Galileo Ferraris.

Nei prossimi giorni l’amministratore delegato bianconero potrebbe volare in Germania per incontrare la società bavarese e parlare del futuro del difensore marocchino, giocatore che la Juve preleverebbe solo con la formula del prestito con diritto di riscatto, non essendo disposta a sborsare 25 milioni di euro per l’ex centrale della Roma.

Per continuare ad aggiungere nuovi elementi ad una rosa già competitiva, però, i Campioni d’Italia hanno bisogno anche di vendere e sfoltire l’organico: per quanto riguarda il mercato in uscita, infatti, Roberto Pereyra potrebbe finire in Premier League, dove lo vogliono West Ham e Watford, o alla corte dello Zenit San Pietroburgo, reduce da alcune stagioni non esaltanti e pronto a presentare un’offerta ufficiale al club di Andrea Agnelli.ò

Altro nome in uscita, in base alle ultime indiscrezioni, è quello di Simone Padoin, sul quale è piombato il Cagliari del patron Giulini: la squadra sarda, neopromossa in Serie A, avrebbe già trovato un accordo di massima con i bianconeri e potrebbe formalizzare a breve l’accordo con il ragazzo. Qualora il giocatore friulano volesse chiudere la carriera giocando da titolare, la Juve lo lascerà partire, rispettando la sua volontà. Da valutare, inoltre, le situazioni di Lichtsteiner, Asamoah e Sturaro, tre calciatori corteggiati più di una volta dal Chelsea di Antonio Conte, che li vorrebbe con sè nella sua prima esperienza da allenatore in terra straniera.

Potrebbero interessarti:

Super offerta del Man Utd per Pogba: inserita una contropartita tecnica

Padoin al Cagliari, Di Marzio: “Affare in dirittura d’arrivo”