Calciomercato Salernitana: Acquisti, Cessioni e Trattative (9 luglio 2016)

A una settimana dalla partenza per Sargnano, sede del ritiro estivo della compagine granata, la Salernitana ha finalmente scelto il suo nuovo allenatore: infatti, sarà Giuseppe Sannino a guidare i granata nella stagione 2016-17. Se, da una parte, la questione legata alla guida tecnica è appena stata risolta, il direttore sportivo Fabiani è impegnato già da tempo nella costruzione della rosa che dovrà essere di gran lunga superiore a quella della scorsa annata, compito per la verità tutt’altro che impossibile.

Andiamo con ordine. Per la porta la Salernitana partirà per il ritiro con Terracciano, Liverani, Ronchi e il giovane Patella. Verranno valutati dal nuovo mister, ma mentre per Terracciano è certa la permanenza almeno come dodicesimo, per gli altri si prospetta una cessione in prestito, con Liverani richiesto in lega Pro e il giovane Patella appetito da società di serie D. Intanto la Salernitana continua, senza fretta, a cercare un nuovo estremo difensore: un titolare che relegherebbe Terracciano in panchina o magari un under(Cragno?) in grado di giocarsi il posto con l ex Catania.

Passando alla difesa troviamo il reparto fin ora meglio assortito e quasi al completo. Gli ingaggi di Laverone e Vitale rappresentano due certezze per la categoria e hanno dato nuovi proprietari alle corsie esterne, rimaste orfane degli addii di Colombo ( lega pro per lui) e dalla probabile cessione di Franco e Rossi. Le coppie saranno completate da due under in grado di far rifiatare i titolari,si fanno i nomi di alcuni giovani di casa Lazio tra cui Germoni e Filippini.

Il reparto centrale è al completo con la conferma di Tuia, Bernardini, Empereur e Schiavi, chiamato al riscatto dopo una stagione deludente. Non è da escludere un eventuale nuovo prestito di Bagadur, che sarebbe un ottimo quinto centrale “under”. L’acquisto a titolo definitivo di Odjer rappresenta un ottimo punto di partenza per il centrocampo granata, che a breve ufficializzerà anche Bacinovic (per il quale si attende lo svincolo dall’ormai fallito Lanciano) e le conferme di Moro e Zito come alternative, mentre sembra essere lontano Munari, su cui è piombata prepotentemente la neopromossa Spal. Delicate le situazioni di Bovo e Sciaudone: il primo sarà ceduto e ha richieste dalla terza serie italiana, mentre per il secondo è concreto l’interesse dello Spezia.

La coppia gol Coda-Donnarumma sembra destinata a infiammare l’Arechi anche per il prossimo anno, con il bomber metelliano rinvigorito dai 17 gol della passata stagione e da un prolungamento contrattuale con conseguente adeguamento dell ingaggio ampiamente meritato. Situazione poco chiara quella legata a Donnarumma, che potrebbe rimanere nel caso in cui Sannino confermasse il suo solito 4-4-2, nonostante le insistenti richieste di mezza serie B. Con l’arrivo dell’ex trainer di Palermo e Carpi, ovviamente, potrebbero essere bloccate le trattative che vedono protagonisti Rosina e Insigne, due brevilinei che potrebbero non soddisfare le richieste del tecnico originario di Ottaviano.

Grosso punto interrogativo anche Caccavallo, terzo acquisto ufficiale della nuova stagione, che, dopo essersi messo in mostra in Lega Pro negli anni passati, è desideroso di cimentarsi in un campionato duro e logorante come quello cadetto, nella speranza di convincere tifosi e allenatore. Il club granata proverà a trattenere Coda e Donnarumma, ma allo stesso tempo non si accontenterà e fino all’ultimo tenterà di portare a casa giovani in cerca di consacrazione (come Aramu e Baez) e “veterani del gol” come Cacia o Vantaggiato (destinato, però, a rimanere a Livorno).

Quando siamo ormai giunti al 9 luglio 2016, la Salernitana continua a lavorare sul mercato con l’intento di rimediare a un’annata che ha lasciato delusa una tifoseria sempre presente e che non ha mai fatto mancare il suo appoggio a una squadra tutt’altro che entusiasmante. Salerno ha voglia di sognare, di dimenticare in fretta la passata stagione ma soprattutto di conoscere fino in fondo Beppe Sannino, il tecnico scelto dal duo Lotito-Mezzaroma per la prossima stagione.

Potrebbero interessarti:

Simone Inzaghi torna alla Lazio: Lotito richiama Menichini?

Salernitana, Ds Fabiani: “A breve l’annuncio del nuovo tecnico”