Calciomercato Serie A: Trattative e Affari Conclusi (9 Gennaio 2017)

Il mercato di gennaio non si ferma e continua a proporre suggestioni e colpi di scena anche in Serie A, anche oggi 9 gennaio 2017. Cerchiamo di fare il punto sui vari movimenti e sulle trattative più calde che stanno caratterizzando questa sessione invernale: molte le squadre attive, che vogliono rinforzarsi, ma allo stesso tempo, sfoltire la rosa e liberarsi di giocatori non più utili alla propria causa.

Partiamo con ordine. Iniziamo dalla zona calda e più in particolare dalla Juventus di Max Allegri: raffreddatasi la pista che avrebbe portato a Mattia De Sciglio, pupillo del trainer livornese, si punta subito Kolasinac per la fascia sinistra, visto l’imminente trasferimento di Evra al Valencia; a centrocampo c’è una suggestione, più in ottica giugno che gennaio: si tratta di Ivan Rakitic. La Roma di Spalletti, dopo la durissima vittoria in campionato contro il Genoa, punta a rafforzare il suo attacco, dopo la partenza definitiva di Iturbe, destinazione Torino, e quella temporanea di Salah, destinazione Coppa d’Africa; il nome che caratterizza il mercato è quello di Feghouli, ma nella giornata di oggi il Barcellona avrebbe proposto Hailovic ai giallorossi.

Il Napoli, impossessatosi del terzo posto e di Leonardo Pavoletti, punta a sfoltire la rosa: Gabbiadini partirà presumibilmente la settimana prossima, verso Premier League (Leicester) o Bundesliga (Wolfsburg), come confermato dal suo agente. Per la Lazio nulla di concreto in entrata, ma si trema in casa biancoceleste, viste le offerte di Chelsea e Manchester United per Stefan De Vrij. Al Milan si lavora e tanto in chiave mercato: dopo le parole di Bacca, che ha dichiarato di voler rimanere in rossonero, almeno fino a giugno, si tenta di chiudere lo scambio Gabriel-Storari con il Cagliari; a centrocampo l’ultimo nome balzato fuori è quello di Luca Cigarini; in attacco altre novità: dopo Deulofeu dell’Everton spunta Depay del Manchester United.

L’Atalanta, dopo la roboante vittoria ottenuta in quel del Bentegodi, è pronta a prendere il sostituto di Gagliardini, ormai destinato all’Inter: si tratta di Oscar Hiljemark del Palermo. Proprio l’Inter manda in lista di sbarco Jovetic, ormai diretto al Siviglia e Kondogbia, per il quale chiede 16.5 milioni di euro; ancora ferme le situazioni di Banega, Nagatomo e Santon. Al Torino nessuna pista calda, ma si tratta con il Chievo per Castro. Alla Fiorentina si preparano a salutare Kalinic: per sostituirlo caldissimi i nomi di Muriel e dell’ex Seferovic, arrivato a Firenze come enfant prodige, e dove potrebbe far ritorno da giocatore maturo capace di spostare gli equilibri.

A Udine si godono il bel gioco espresso dopo l’arrivo di Delneri, mentre la società punta forte Dodò della Sampdoria per la fascia sinistra. l’obbiettivo per la mediana clivense è sempre lo stesso: Josè Rodriguez. Brutta gatta da pelare la rottura del crociato di Perin per il Genoa, che adesso deve cercare un sostituto: calde le piste che portano a Padelli e Sportiello; in attacco è sfumato Sekou Sanogo. La Samp del presidente Ferrero mette gli occhi su Verre del Pescara e lavora al riscatto di Dodò per girarlo all’Udinese. Nulla di concreto per il Cagliari; l’unica trattativa intavolata è lo scambio Gabriel – Storari con il Milan.

Il Bologna, aspettando il ritorno in forma di giocatori importanti, lavora in uscita: Sergio Floccari, conteso da molte compagini di Serie B, è pronto ad approdare a Cesena per sostituire Djuric, volato al Bristol City. Al Sassuolo blindano Acerbi e sognano Cataldi della Lazio per il centrocampo; il talento biancoceleste vuol giocare di più e la squadra di Di Francesco sarebbe quella ideale per farlo. All’Empoli salutano Gilardino, diretto a Pescara, ma sono pronti ad abbracciare i due giovani talenti Thiam e Grassi. A Palermo è ufficiale Stefan Silva, ma è già in bilico la posizione di Eugenio Corini. A Crotone si preparano a riabbracciare Ante Budimir, protagonista indiscusso della cavalcata trionfale della promozione in A, e a prelevare M’Baye e Gnokouri dall’Inter in prestito, per dar loro la possibilità di giocare. Al Pescara è ufficiale il colpo Gilardino, ma si raffredda la pista Mandragora.

About Francesco Rosa 102 Articoli
Francesco Rosa, 20 anni, è un ragazzo di Avellino, attuale studente di giurisprudenza, con una immensa passione per lo sport, in particolare per il calcio; è legatissimo alla squadra della sua città e a quella del suo paese.