Calciomercato Serie B: Tutte le Trattative (5 agosto 2016)

Giornata ricca di trattative quella di oggi, 5 agosto 2016, durante cui le 22 squadre di Serie B hanno ufficializzato diversi colpi in entrata e in uscita, sondando altre piste che potrebbero diventare calde negli ultimi giorni di calciomercato.

L’Avellino si lavora alle cessioni, con Ciccio Tavano e Angelo Rea che potrebbero rescindere in maniera consensuale il loro contratto tra martedì e giovedì prossimo, per poi accassarsi, salvo sorprese, rispettivamente al Padova e alla Casertana. Delicata, invece, la situazione di Sbaffo, centrocampista che a gennaio ha firmato un triennale con i lupi e ora non sembra rientrare nei piani di mister Toscano. Su di lui ci sono Ascoli e Ternana. Il duo Taccone-De Vito, però, sa di dover regalare al proprio tecnico un altro mediano, ecco perchè, dopo aver risolto il capitolo uscite, proverà l’affondo per Basha, classe ’87 attualmente in forza al Lucerna. Nel caso non dovesse andare a buon fine l’affare legato all’ex Torino, la dirigenza avellinese potrebbe prelevare a parametro zero il cartellino dello svincolato Steffè, centrocampista classe ’96 seguito con attenzione anche dal Cittadella.

Restiamo in Campania, perchè si muove freneticamente anche il neopromosso Benevento, che prolungherà il suo rapporto con Lopez e Ciciretti. Ceduti Gori, pronto ad approdare a Livorno, e Percino, volato a Reggio Emilia per rinforzare la squadra appena ripescata in Lega Pro; da valutare la posizione di Marotta, attaccante che ha rifiutato la proposta del Cosenza e vorrebbe provare a giocarsi le sue carte con la Strega, nonostante sulle sue tracce ci siano ancora Gubbio e Reggiana, pronte a formulare un’offerta nelle prossime ore. Non è finita qui, perchè il ds Di Somma ha due colpi in canna: il giovane difensore Bagadur (l’anno scorso alla Salernitana) e il centrocampista Eramo (al Trapani la passata stagione), per i quali si attende soltanto l’ok definitivo degli allenatori di Fiorentina e Sampdoria (Sousa e Giampaolo).

Brutte notizie in casa Salernitana, dove hanno visto sfumare l’obiettivo Rosina, con il quale il ds Fabiani aveva anche trovato un’intesa di massima sull’ingaggio. Il trequartista classe ’84 non ha risolto alcuni problemi con il Catania e ora si appresta ad affrontare il campionato di Lega Pro con la casacca rossoblu, come confermato dal ds etneo Lo Monaco. Intanto, a centrocampo arriva Busellato in prestito con obbligo di riscatto dal Cittadella. Tentativo anche per Munari del Cagliari, ma la trattativa è al momento bloccata dalla possibile cessione di Di Gennaro al Bari.

Molto attivo anche il Perugia del presidente Santopadre, che punta a riportare in Umbria l’uomo derby Prcic e l’attaccante classe ’96 scuola Torino Parigini, che ha fatto benissimo con la maglia biancorossa e accetterebbe volentieri la destinazione per completare il suo percorso di crescita. Per completare il reparto offensivo, mister Bucchi ha chiesto Mattia Mustacchio, di proprietà della Pro Vercelli.

L’Hellas Verona pensa a sfoltire la rosa e cede a titolo definitivo Rabusic al Vysocina Jihlava, club con il quale ha firmato un contratto biennale. Per la mediana obiettivo Deli, per il quale c’è da superare la concorrenza della Salernitana, da settimane sull’esterno classe ’94 della Paganese.

Per quanto riguarda le altre compagini della cadetteria, l’Ascoli ha messo sotto contratto Mignanelli, il Trapani ha preso in prestito dalla Roma Casasola e Machin, mentre il Cittadella ha ufficializzato il colpo Bartolomei, mediano arrivato dalla Reggiana.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE B

About Girolamo Zampa 1141 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.