Calciomercato Serie B: Tutte le Trattative al 4 Gennaio 2017

Foto (sopra): simbolo del calciomercato

Inizia a scaldarsi il calciomercato di Serie B, già nei primi giorni della sessione con trattative ben avviate, piene di sorprese e pronte a cambiare il quadro di questo campionato. Procediamo con ordine, analizzando i vari reparti della classifica del campionato cadetto, passando dalla zona promozione, per quella playoff, infine per giungere alla cosiddetta zona rossa.

Il Verona capolista continua a lavorare sia in entrata che in uscita, valutando il profilo di Zuculini e Miangue per rinforzare la rosa, quelli di Albertazzi e Cherubin per sfoltirla. Il Frosinone, che insegue, sta cercando sulla piazza elementi per limare la rosa e proseguire la rincorsa sulla capolista; preso dall’Avellino Mokulu, il quale firmerà a giorni e molto vicino Fiamozzi; in uscita Cocco che farà ritorno a Pescara per poi essere girato all’Avellino e Gucher, richiestissimo in Italia e fuori. Ufficializzato Eramo, il Benevento di Marco Baroni continua a lavorare sul mercato per rinforzare una rosa che continua a regalare soddisfazioni, ma che ora vuole regalare un sogno ad una città intera.

La Spal dei miracoli, privatasi di due pezzi pregiati come Beghetto e Cerri lavora in entrata per portare a Ferrara Filippo Costa dal Chievo, dopo aver ufficializzato Costantini, preso dal Mezzolara, squadra militante in serie D. Il Cittadella, anch’esso neopromosso, anch’esso miracoloso, non ha ancora reso noti i nomi caldi per il mercato del gennaio, forse perché la dirigenza ritiene la squadra semplicemente da ritoccare; paura di rompere il giocattolo? Il Carpi, dalla sua, in piena bagarre playoff, dopo aver ceduto Comi alla Pro Vercelli sta cercando un attaccante; il profilo delineatosi è quello di un giovane attaccante: Cristian Carletti. Il Perugia di Bucchi è attivissimo sul mercato, con piste caldissime a centrocampo come Fazzi e Schiattarella, ma anche in attacco dove si stanno valutando diversi profili; tra i pali la certezza è l’arrivo di Alberto Brignoli, ex Ternana. La Virtus Entella, perenne favola del campionato cadetto, continua a sognare, muovendosi attivamente per giocatori importanti come Zanon e Ganz.

Tra le squadre pronte a lottare per un posto nei playoff troviamo il Bari di Stefano Colantuono, che sogna il colpaccio: Sergio Floccari. Lo Spezia, dal canto suo, sta lavorando su diversi profili per limare la squadra e per assalire un posto nella zona calda, ma per ora nulla di concreto. Il Novara, rinato nell’ultimo periodo, si sta muovendo per Bolzoni e Ganz. L’Ascoli, abbandonata la zona rossa della classifica, vede da più vicino obbiettivi importanti. In entrata nulla di realistico, in uscita si lavora su Pecorini nell’immediato e su Orsolini, per giugno. Il Brescia di Christian Brocchi, dopo aver perso Morosini, approdato al Genoa, si rinforza in difesa: caldissimo il nome di Krajnc.

Nella zona rossa troviamo il Vicenza, squadra che può tranquillamente abbandonarla, viste le ultime prestazioni, e che lavora prepotentemente sui profili di Gucher e Masucci; in uscita, Galano è stato richiesto dal Bari, D’Elia dalla Spal. La Salernitana di patron Lotito cerca giocatori per abbandonare una situazione di classifica scomoda: tra questi Gianni Munari. Allo stesso tempo è partito l’assalto dalla serie A e dalla Serie B per i due bomber: Massimo Coda e Alfredo Donnarumma.

La Pro Vercelli, pronta a risollevarsi dai bassifondi della cadetteria, si gode l’arrivo di Aramu e Comi. Il Latina, con il recente cambio di proprietà, mira a sfoltire la rosa ma anche a rinforzarla; tra i nomi più in vena c’è Roberto Insigne. Dopo aver perso Milan Djuric, ceduto al Bristol City per una cifra importante (1.7 milioni di euro), il Cesena sfida il Brescia per Krajnc della Sampdoria. Il Pisa, finalmente rilevato dal presidente Corradi, può guardare al campionato e al calciomercato con maggiore serenità; i nomi che si fanno per rinforzare la compagine di mister Gattuso sono Blanchard e Cinelli.

L’Avellino, rigenerato dalla cura Novellino, più in termini di gioco che di risultati, punta ad abbandonare le sabbie mobili del campionato; nell’ambito dell’affare Mokulu, in Irpinia è atteso Cocco, così come Laverone direttamente dai cugini salernitani. La Ternana, protagonista di un cambio nel ruolo di direttore sportivo, non ha ancora dichiarato nomi concreti, ma senza dubbio le fere lavoreranno al meglio per uscire da una pessima situazione di classifica. In fondo al baratro troviamo il Trapani, sempre più distaccato dalle dirette concorrenti per la salvezza, pronto a rivoluzionare la squadra per un girone di ritorno super, come quello dello scorso anno; i nomi per ripartire sono quelli di Milanovic, Bertoncini e una suggestione Galabinov, inserito in un affare che porterebbe Nicola Citro a Novara.

About Francesco Rosa 96 Articoli
Francesco Rosa, 20 anni, è un ragazzo di Avellino, attuale studente di giurisprudenza, con una immensa passione per lo sport, in particolare per il calcio; è legatissimo alla squadra della sua città e a quella del suo paese.