Carpi-Salernitana 7-6 dcr, le dichiarazioni di Bollini nel post partita

Sconfitta ai rigori per la Salernitana, che dice addio alla Coppa Italia 2017-18. Il tecnico dei granata, Alberto Bollini, ha parlato ai microfoni di Radio Bussola 24 nel post partita.

Questa l’analisi della gara da parte del tecnico: “Andiamo via con l’amaro in bocca. Questa competizione vale il campionato. È stata una partita tirata, nel primo tempo siamo stati accorti e pratici, abili su una palla inattiva e su una ripartenza. Per la verità lo 0-2 per noi era esagerato, il Carpi aveva giocato bene. Nell’intervallo ho detto ai ragazzi di giocare con più forza e personalità. La condizione fisica si è fatta sentire, avevo dei calciatori che chiedevano il cambio”.

L’allenatore granata è polemico contro l’arbitro: “Il rigore ha cambiato la partita. Il Carpi se fa gol su azione meritata ci può anche stare, ma in quel momento stavamo gestendo bene il risultato e il rigore non c’era assolutamente. Può sbagliare anche l’arbitro, ma il Carpi è tornato in corsa con quell’episodio. Il gol del 2-2 andava comunque evitato. Ai supplementari abbiamo dato tutto, poi il 3-3 è frutto di un’indecisione. Dispiace perdere ai rigori, ma lì non ci sono colpe. Siamo arrivati stanchi alla fine, ho adattato Zito a centrocampo, Odjer sulla fascia e Alex a sinistra. Zito al posto di Sprocati? Mattia poteva essere utilizzato solo 15-20 minuti, non ho avuto l’opportunità di inserirlo”.

Sugli acciaccati: “Ricci non dovrebbe avere problemi particolari, Pucino valuteremo”.

Potrebbe interessarti:

Coppa Italia 2017-18: Risultati Terzo Turno e Accoppiamenti Quarto Turno

Tabellone Coppa Italia 2017-18: Pdf da scaricare Completo

About Sanji 1774 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.