Caserta-Avellino 87-92, Sacripanti: “Mi godo il terzo posto”

La Sidigas Avellino fa suo il derby contro Caserta, imponendosi al PalaMaggiò con il risultato di 87-92. I biancoverdi conquistano così il terzo posto in solitaria, a spese di Cremona, uscita sconfitta ieri sera contro Varese.

Così il coach dei lupi Stefano Sacripanti nel post-gara: “Abbiamo seguito il nostro piano per gran parte della partita; in attacco abbiamo giocato bene e la difesa è stata solida, anche se abbiamo perso diversi duelli sotto le plance per i rimbalzi. Nel terzo periodo ci siamo fatti intimorire e Caserta ne ha approfittato con Jones, ma abbiamo reagito da grande squadra. Faccio i miei complimenti agli avversari per aver dato tutto”.

Sul capitolo tattica: “In difesa abbiamo fatto una grande prestazione e non era facile contro gli attaccanti di Caserta, Leunen ha lottato duramente per limitare gli attacchi di Jones. Decisiva per noi la carta del doppio playmaker: Ragland e Green si trovano bene insieme e con loro abbiamo più controllo della gara”.

Brutto déjà-vù della partita d’andata quando Caserta si è lanciata in avanti nel terzo quarto, ma il coach ha risposto:“Ero tranquillo, ero convinto di portare a casa la vittoria e l’ho detto anche ai ragazzi. Indubbiamente loro ci hanno messo in difficoltà, ma sapevo che non l’avremmo persa”.

Infine due parole sui play-off: “Per ora mi godo il terzo posto, poi quando si formerà la griglia inizierà un altro campionato. Dobbiamo avere umiltà ma allo stesso tempo non nascondere le nostre reali capacità”.

Potrebbe interessarti:

About Pasquale D'Alessio 10 Articoli
Nato nel 1996, studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di sport e giornalismo, ma anche di videogiochi, film e serie tv. Tifosissimo dell'Avellino Calcio.