Caso Higuain, Buffon: “Bonucci-Rizzoli? Nessuna testata”

Il capitano della Juventus, Gigi Buffon, in un’intervista rilasciata al quotidiano “La Stampa”, ha detto la sua sul caso Higuain, di cui si è parlato per tutta la settimana: “Non commento la squalifica di Higuain, non è mio compito farlo, posso parlare solo della Juve. Credo sia giusto che un arbitro spieghi, mentre non credo sia corretto il fatto che nessuno abbia capito la differenza tra l’episodio di Bonucci e quello di Higuain. Leo non ha dato nessuna testata a Rizzoli: lui si è avvicinato in maniera aggressiva alla testa dell’arbitro, ma non lo ha toccato”.

Il numero 1 della Juve e della Nazionale ha parlato anche della sfida di domani sera a San Siro contro il Milan: ”Non abbiamo paura, ma dobbiamo rispettare l’avversario, perché con i rossoneri sono sempre sfide dal sapore storico e, per così dire, speciale. Squadre del genere hanno l’organico e i singoli con qualità che possono permettere di ribaltare il pronostico, nonostante il periodo negativo. Il ritiro spesso ha un effetto positivo perché permette al gruppo di ricompattarsi e di ritrovare alcune certezze“.

Sul famoso gol di Muntari, dal quale sono passati quattro anni, e che i tifosi milanisti ancora gli rinfacciano: “Dissi la verità, quando qualcuno dice la verità non bisogna pentirsi di niente”.

Potrebbero interessarti:

Marotta: “La Primavera? Patrimonio italiano”

Barzagli: “Vincere a Milano potrebbe dire Scudetto”