Cassano lascia la Sampdoria? Lite con Ferrero

Nonostante la pesante sconfitta per 0-3 nel derby della Lanterna, la Sampdoria è riuscita a salvarsi, ma questo non ha escluso le inevitabili polemiche e il surriscaldamento degli animi tra i blucerchiati.

Pare infatti che, dopo l’aspra lite di domenica in diretta televisiva tra il direttore sportivo Osti e l’allenatore Montella, che sembra per altro ormai destinato ad andarsene a fine stagione con concrete possibilità di approdare in nazionale, oggi è scoppiato un nuovo “giallo” che coinvolge Cassano.

Secondo quanto riporta l’edizione online del Secolo XIX, al termine della stracittadina, un diverbio tra Fantantonio e l’Avvocato Romei, braccio destro del presidente Ferrero, sarebbe sfociato un po’ troppo oltre limiti del civile scambio di idee, tanto da paventare da parte della società la possibilità di far valere la famosa clausola “anti-cassanate”, che prevede l’immediata rescissione del contratto del calciatore barese.

In caso di comportamento non consono di quest’ultimo, ricordiamo che la naturale scadenza del contratto è fissata a giugno 2017. Negli ultimi minuti, la società di Corte Lambruschin ha precisato che non intende ricorrere a tale clausola e a tentato di minimizzare l’accaduto, tuttavia il caso resta aperto.
Bisogna comunque tener conto che Cassano, ha tenuto per tutto il campionato un atteggiamento integerrimo e che nel che nel derby, è stato tra i pochi a salvarsi fra i suoi.

Potrebbe interessarti:

About Jacopo Formia 300 Articoli
Studente di Scienze Politiche, più che un tifoso si definisce uno studioso del calcio. Oltre ad essere un modesto tuttologo è anche un Potterhead della prima ora. Sogno nel cassetto: Giornalista sportivo.
Contact: Facebook