Castaldo Infortunato, salta Vicenza-Avellino: Condizioni e Tempi di Recupero

Brutte notizie per Mimmo Toscano a 48 ore dal calcio d’inizio di Vicenza-Avellino, partita valevole per la sesta giornata della Serie B 2016-17, a cui non prenderà parte Gigi Castaldo, numero 10 dei lupi che si è infortunato nel corso del primo tempo della gara con il Cittadella. Dopo gli esami medici effettuati stamane, è stato possibile comprendere i reali tempi di recupero del bomber di Giugliano, a quota uno in questo campionato.

Il centravanti degli irpini, in seguito a un contrasto con un giocatore granata, ha riportato la rottura di ben due costole, quelle costole che Castaldo si toccava a bordo campo pochi minuti prima dell’intervallo, quando il tecnico biancoverde è stato costretto a sostituirlo e ad inserire Benjamin Mokulu, pronto a scendere in campo al “Menti” nel ruolo di unica punta. L’unica medicina per guarire da un tale infortunio è il totale riposo, che non consentirà all’attaccante campano di allenarsi almeno i prossimi 20 giorni, per poi rientrare tra le mura amiche contro la Spezia, nel match in programma sabato 15 ottobre alle ore 15.00.

Diversi ballottaggi, dunque, per un posto accanto al gigante belga, con la possibile conferma di Bidaoui, che martedì ha esordito con la casacca avellinese, o una chance da titolare per uno tra Verde e Camarà, ancora a secco di presenze nella cadetteria. 3-5-1-1 per Toscano, che non abbandona la difesa a tre ed è ora chiamato a mettere in cascina la prima vittoria stagionale, che gli permetterebbe di riprendere quota nella “classifica di gradimento” dei tifosi dell’Avellino Calcio.

Potrebbero interessarti:

Avellino, la confusione di Toscano e l’ultimo posto in solitaria

“Io Penso Che… Due Chiacchiere con Rino Scioscia” (22 settembre 2016)

About Pietro De Conciliis 514 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.