Chi È Aleksander Ceferin: il nuovo Presidente UEFA

Aleksander Čeferin, attuale presidente della federazione nazionale slovena, è stato eletto come nuovo presidente della UEFA durante il dodicesimo congresso straordinario della federazione calcistica europea, che si è tenuto stamattina ad Atene. Il congresso era stato indetto lo scorso dicembre, quando l’allora presidente della UEFA Michel Platini fu giudicato colpevole di aver violato il codice etico della FIFA, in concorso con all’ex presidente della massima federazione calcistica, Sepp Blatter, condannandolo a una sospensione di quattro anni che lo ha portato a rassegnare le dimissioni a maggio. I candidati per succedere alla presidenza vacante erano due, oltre a Aleksander Čeferin, vi era anche Michael Van Praag, presidente della federazione calcistica olandese. Čeferin godeva dei favori del pronostico ed è stato infatti eletto con ben 42 voti su 55.

Čeferin è sloveno e ha compiuto 49 anni. Ha una laurea in legge, come tutta la sua famigla che possiede un’importante studio legale, nel corso degli anni ha deciso di specializzarsi i giurisprudenza sportiva. Nel 2005 ha i suoi primi rapporti diretti con lo sport, entra infatti a far parte dell’organigramma dirigenziale del KMN Svea Lesna Litija, la più prestigiosa squadra di calcio a cinque slovena. Successivamente viene assunto dall’NK Olimpija Ljubljana, che insieme al Maribor è una delle squadre più storiche del campionato sloveno. Nel 2011 è stato eletto presidente della Nogometna Zveza Slovenije, la federazione calcistica nazionale, e nel 2015 è stato confermato e rieletto per altri quattro anni, ora naturalmente dovrà lasciare la carica dopo l’elezione a presidente UEFA, per evitare conflitto di interessi.

Molto probabilmente Čeferin è stato eletto per via della sua posizione egemone rispetto alla recente riforma della Champions League, che a partire dal 2018 garantirà quattro posti nella fase a gironi del torneo per i quattro principali campionati europei, diminuendo così le possibilità di partecipare al torneo delle società dei paesi più piccoli e poveri. Čeferin è anche fermamente contrario anche alla nascita di una “Super lega” formata esclusivamente dalle squadre più forti d’Europa. Pare inoltre che lo sloveno abbia il pieno sostegno del presidente della FIFA Gianni Infantino.

Sempre nel corso del congresso straordinario di Atene, l’italiana Evelina Christillin è stata nominata membro europeo del Consiglio della FIFA.

About Jacopo Formia 247 Articoli
Studente di Scienze Politiche, più che un tifoso si definisce uno studioso del calcio. Oltre ad essere un modesto tuttologo è anche un Potterhead della prima ora. Sogno nel cassetto: Giornalista sportivo.
Contact: Facebook