Chi è Marko Pjaca: croato cercato da Juve, Napoli, Milan e Inter

Marko Pjaca, il talento croato più cercato del momento

Calciomercato sempre più caldo e attivo quello che stanno vivendo i maggiori campionati d’Europa per accaparrarsi i migliori talenti; uno dei più cercati del momento è sicuramente Marko Pjaca. Ma chi è davvero il talento cercato da Juve, Napoli, Milan e Inter?

Forse sconosciuto ai più, il giovane calciatore croato è nelle mire dei maggiori club europei. Pjaca nasce a Zagabria il 6 maggio 1995 e sin da piccolo ha sempre avuto una sola passione: il calcio. La sua carriera infatti ha inizio nel 2004, a soli 9 anni, dove per 5 stagioni vestirà la maglia delle giovanili della Dinamo Zagabria. Le sue caratteristiche fisiche, 186 cm di altezza per 81 kg, non lo ostacolano nella crescita calcistica, anzi lo aiutano a migliorare in più ruoli.

Nato centrocampista di peso, per la sua stazza, si fa conoscere dagli addetti ai lavori per le sue doti da esterno, spingendosi molte volte in attacco. Nel 2009 lascia la Dinamo Zagabria per passare poi ai cugini della Lok. Zagabria. Il giovane croato viene subito lanciato nella mischia e alla tenera età di 16 anni esordisce nel massimo campionato croato. La stagione successiva sarà più proficua, infatti con 17 presenze e una rete inizierà a sbocciare il suo talento.

Dopo 3 stagioni alla Lok. Zagabria e 9 reti segnate Pjaca ritorna alla Dinamo, dove inizierà a farsi conoscere anche per le sue doti da attaccante. Giocatore duttile può infatti ricoprire non solo il ruolo di centrocampista e di esterno, ma addirittura sarà utilizzato come trequartista, ala offensiva e seconda punta. Dal 2014 ad oggi con la propria squadra ha collezionato 60 presenze e 19 reti, di cui 3 in Europa League e 2 in Champions. Numeri importanti per un calciatore di soli 21 anni che dopo anche l’avventura ad Euro 2016 ha visto incrementare notevolmente la sua popolarità.

La sua avventura nella Nazionale croata inizia nel 2011 quando veste la maglia dell’Under 17. Dopo l’avventura nel Mondiale Under 20 la sua maturità calcistica viene riconosciuta persino dal tecnico della Nazionale maggiore che lo porterà con se nel 2014 facendolo esordire a soli 19 anni.

La ribalta vera e propria però è avvenuta in questi Europei di Francia, dove nella partita contro la Spagna è risultato essere uno dei migliori in campo, contribuendo alla vittoria contro gli spagnoli e al primo posto in classifica nel girone. Agli ottavi contro il Portogallo solo panchina per lui che sarà costretto a soffrire nel vedere la propria squadra perdere contro Ronaldo&co. Poco male per Pjaca che appena tornato in patria non ha avuto nemmeno il tempo di atterrare che è stato assalito letteralmente dal suo agente e dalle offerte di numerosi club. Su tutti Real, City, Juve, Milan, Inter e Napoli.

In Serie A gli estimatori sono vari e adesso toccherà a lui scegliere. Saprà resistere alla tentazione di andare in un grande club e cercare ancora di crescere oppure si tufferà subito nelle acque tortuose della popolarità? La risposta l’ha già data: “La Champions non è importante per me, desidero solo giocare e divertirmi, ma soprattutto voglio andare in una squadra che abbia un progetto ambizioso per poter crescere e migliorare con i miei compagni”. Questo è Marko Pjaca, ala offensiva dotata di agilità nel dribbling, stazza fisica da vendere, ma soprattutto umiltà e voglia di divertirsi.

Potrebbe interessarti:

About Armando Della Porta 480 Articoli
Armando Della Porta nasce a Nocera Inferiore il 28 settembre 1992. Fin da piccolo è appassionato di sport, seguendo con maggior passione calcio, tennis e rugby.
Contact: Facebook