Consigli Scommesse Europa League: Pronostici e Quote (29 settembre 2016)

Tante partite da seguire, vedere e su cui scommettere. Il giovedì di Europa League è sempre una manna per i tanti appassionati di giochi, scommesse, schedine e bollette. Ed ecco a voi i consigli e i pronostici per le partite di questa sera del secondo turno di Europa League 2016-17.

CONSIGLI SCOMMESSE EUROPA LEAGUE 2016-17: SECONDA GIORNATA 29 SETTEMBRE 2016, PRONOSTICI E QUOTE

Di seguito i nostri consigli per le scommesse di Europa League di stasera, giovedì 29 settembre 2016:

GENK-SASSUOLO: Partiamo dalle italiane. Impegni non troppo complicati per le quattro impiegate questa sera. Scendono alle 19.00 in campo Sassuolo e Fiorentina. I neroverdi sul campo del Genk, dove potrebbero ottenere la seconda vittoria consecutiva dopo aver asfaltato il Bilbao per 3-0. Giocata consigliata: X2

FIORENTINA-QARABAG: I viola ospiteranno invece il Qarabag, formazione di un livello tecnico nettamente inferiore al team di Paulo Sousa. Non si può giocare altro segno che la vittoria dei padroni di casa, magari anche con qualche gol in più per alzare la quota. Giocata consigliata: 1 + OVER 1.5

SPARTA PRAGA-INTER: I nerazzurri devono assolutamente rifarsi dopo la sconfitta casalinga contro l’Hapoel Beer Sheva. Non sarà una trasferta facile in Repubblica Ceca, ma la squadra di De Boer vorrà evitare un’altra figuraccia. Giocata consigliata: 2

ROMA-ASTRA GIURGIU: Vale lo stesso discorso fatto per la Fiorentina, con l’aggravante che la Roma deve rifarsi dopo la sconfitta in campionato contro il Torino. L’Astra è un avversario debole. Giocata consigliata: 1 + OVER

LE ALTRE: La vittoria del Gent sul Konyaspor, Il goal tra Braga e Shakhtar Donetsk, l’under tra Zurigo e Osmanlispor, la facile vittoria del Manchester United contro lo Zorya, e quella dell’Atletico Bilbao contro il Rapid Vienna.

POSSIBILE SORPRESA: il Salisburgo sul campo dello Schalke 04.

About Sanji 1385 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.