Crittografia End To End WhatsApp: Cos’è

WhatsApp introduce la crittografia end to end, ecco cos'è

WhatsApp ha introdotto la crittografia end to end per messaggi scritti e vocali per le applicazioni su dispositivi iOS, Android e Windows Phone. Ma cos’è la crittografia end to end?

CRITTOGRAFIA END TO END WHATSAPP: COS’è

A tutti gli utenti di WhatsApp nel pomeriggio è apparso questo messaggio: “I messaggi che invii in questa chat e le chiamate sono ora protette con la crittografia end-to-end. Tocca per maggiori informazioni”. La spiegazione è semplice: quando invii un messaggio ad un’altra persona su WhatsApp, d’ora in poi soltanto lei potrà leggerlo. Non eventuali hackers, non eventuali cyber criminali, e neanche intercettazioni di Polizia, neanche regimi oppressivi. La comunicazione via WhatsApp diventa più privata possibile, da persona a persona.

La crittografia end to end è stata attivata di default nell’ultimo aggiornamento dell’applicazione WhatsApp su dispositivi iOS, Android e Windows Phone. La discussione è ancora in voga tra molte aziende di cellulari e smartphone, e anche di applicazioni, non ultima la diatriba Apple-FBI per alcune rivelazioni sulla strage di San Bernardino. WhatsApp preferisce la privacy del proprio utente, e allora via di crittografia end-to-end.

About Sanji 1721 Articoli
Si dice che Dio crei le pietanze e il diavolo ci metta le spezie... ma forse questo piatto era un po' troppo piccante per te.