Devis Mangia lascia l’Ascoli: rescissione consensuale

Quando mancano ormai due giornate al termine della Serie B 2015-16, l’Ascoli è costretto a cercare un nuovo allenatore. Devis Mangia, infatti, non è più il responsabile della prima squadra, come testimonia la rescissione consensuale maturata proprio questa mattina per motivi ancora “sconosciuti”. Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino, l’ex commissario tecnico dell’Italia Under 21 avrebbe rassegnato le sue dimissioni per problemi personali, dopo aver abbandonato nella giornata di ieri l’Eco Services, centro sportivo in cui sono situati i campi d’allenamento del Picchio, insieme al direttore sportivo bianconero Marroccu.

Per giustificare l’assenza del trainer milanese, l’Ascoli aveva diramato il seguente comunicato: “La seduta di allenamento odierna è stata diretta dallo staff tecnico; assente Mister Mangia, che si è dovuto recare a Milano per accertamenti medici. L’allenamento di domani è fissato alle 15:00 all’Ecoservices”.

Toccherà allo stesso mister chiarire la situazione nei prossimi giorni, nella speranza che non si tratti di nulla di grave. Intanto, la dirigenza marchigiana sembra decisa ad assegnare la panchina bianconera o al vice di Mangia, Paolo Cozzi, o al responsabile della Primavera, Cetteo Di Mascio, in attesa di trovare una nuova guida tecnica per la stagione 2016-17.

Potrebbero interessarti:

Enzo De Vito: “Futuro? Vedremo”

Record di Spettatori a Salerno: meglio solo il “San Nicola”

About Girolamo Zampa 1379 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.