Dinamo Zagabria-Juventus 0-4 Video Sintesi: Highlights con Telecronaca Paolino (2016-17)

Tempo di Champions League 2016-17 e c’è Dinamo Zagabria – Juventus. Ecco le azioni salienti con la telecronaca di Paolino.

Primo tempo che si conclude con i bianconeri in vantaggio di due reti. Subito pericolosa la formazione di Allegri al terzo minuto: Pjanic serve Dani Alves, che crossa bene al centro per Higuain; l’argentino non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Partita davvero molto addormentata, con lo Zagabria davvero ben chiuso dietro: dieci uomini dietro la linea della palla per i croati. La Juve accerchia gli avversari ma non riesce a pungere. Ma al 23′ la svolta: svarione difensivo dei padroni di casa e palla che arriva sui piedi di Pjanic, che non ha problemi a superare il portiere avversario con un piattone che si spegne nell’angolino basso. Grandissimo brivido per la Juve: due minuti dopo il gol di Pjanic, cross dalla sinistra e colpo di testa di Schildenfeld, con palla che sbatte sulla traversa a Buffon battuto. Al 30′ la Juve colpisce ancora: palla perfetta di Pjanic ad Higuain, che stoppa e insacca senza difficoltà.

Nel secondo tempo si continua sulla stessa lunghezza d’onda. È Dybala a segnare un gol importantissimo, quello della sua prima volta in questa stagione: siluro dai 25 metri e palla che muore alla sinistra del portiere avversario. Da lì i bianconeri non fanno altro che controllare, senza che la Dinamo Zagabria riesca a costruire pericoli di sorta. Fin troppo attendista la squadra di casa, mai in partita e sempre tagliata fuori da qualsiasi gioco offensivo. Non riesce ad affondare ulteriormente il collo la Juventus, che ci prova prima con Pjaca, poi con Cuadrado, ma soprattutto con Dybala, che però non conclude verso la porta avversaria. E nel finale, a cinque minuti dalla fine, punizione di Dani Alves, deviazione della barriera e Semper se la butta dentro.

IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI DINAMO ZAGABRIA – JUVENTUS DISPONIBILE A BREVE

About Nicola Loseto 684 Articoli
Appassionato di calcio fin da bambino, nato a Bari nel 1970. Da sempre tifoso del Bari, mi interesso di calcio, basket e altri sport.