Dinamo Zagabria-Juventus, Allegri: “Conta solo vincere”

Massimiliano Allegri ha parlato nella conferenza stampa della vigilia della sfida con la Dinamo Zagabria, che vedrà protagonista la Juventus nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League: ”La Dinamo, sulla carta, è meno attrezzata. Dobbiamo vincere domani, perché non sappiamo quanti siano necessari per arrivare primi. Vincere non è mai facile”.

Non ho ancora deciso la formazione. Sceglierò in base alle condizioni di tutti. Domani giochiamo la sesta partita. Dovremo essere molto attenti e concentrati”.

E’ possibile che domani Evra parta titolare, dato che Alex Sandro ha giocato in 3 delle ultime 5 partite. A centrocampo giocheranno Hernanes, Khedira e Pjanic”.

I bianconeri hanno commesso molti errori tecnici a Palermo, ripetendo alcune giocate viste a San Siro contro l’Inter: ”Stiamo insieme da un mese. Sabato non siamo riusciti a lavorare insieme e con ordine, ma era importante vincere e portare a casa tre punti”.

Higuain domani gioca. Ha caratteristiche diverse da quelle di Mandzukic. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra, dobbiamo giocare bene, se giochiamo male non sempre si può vincere. Dobbiamo di nuovo essere pratici. E’ impossibile vincere sempre per 3-0, chi lo pensa è folle”.

Conta solo vincere, il resto conta poco. Credo che la Juve sia a livello delle grandi, ma dobbiamo dimostrarlo sul campo. Se torniamo con i piedi per terra lotteremo per vincere, se pensassi di vincere sempre per 3-0 sbaglieremmo. Nonostante tutto, la Juve è tra le prime 4 d’Europa”.

Chi si illude? L’ambiente, dissi questa cosa anche l’anno scorso. Bisogna andare avanti un passo alla volta, giocare bene per migliorarci. E non dobbiamo pensare a quello che dicono gli altri”.

Marko Pjaca non è mai partito titolare in gare ufficiali con la maglia della Vecchia Signora, ma domani potrebbe esserci di nuovo spazio per lui contro la sua squadra del cuore: “Marko è molto importante per noi e può ancora migliorare tantissimo”.