Euro 2016, Conte prima conferenza: “Italia sfavorita? Serve anche fortuna”

Mattinata ricca di impegni quella di Antonio Conte, che ha tenuto una conferenza stampa per l’inaugurazione di Casa Azzurri al Parc des Expositions di Montpellier,  a cui erano presenti il sindaco Philippe Saurel, l’ambasciatore italiano Giandomenico Magliano e il presidente della Figc Tavecchio, con tutti i vertici federali.

Queste le parole con cui ha esordito il ct leccese: “La scelta per il nostro quartier generale in questa competizione, è ricaduta su una cittadina tranquilla, con un aeroporto vicino al centro e molti italiani tra gli abitanti, qui avremo l’occasione di allenarci in un attrezzatissimo centro sportivo e di soggiornare in un albergo normale, senza troppi fronzoli”.

Scelta dunque in controtendenza con  il ritiro extra lusso e isolato di Mangaratiba, pianificato da Prandelli per lo scorso Mondiale in Brasile: “Dobbiamo abituarci velocemente a questo clima caldo (il termometro registrava 27 gradi circa). E poi testa bassa e pedalare, senza pensare ad altro o al mercato, per colmare il distacco tra noi e le altre nazionali che ci stanno davanti c’è bisogno di molto lavoro”.

Alla domanda sulla formazione con cui affronterà il Belgio, Conte ha così risposto: “Non sono costretto a fare scelte particolari, contro il Belgio giocherà dal primo minuto chi starà meglio secondo quello che vedrò in allenamento. Non possiedo la sfera di cristallo, tuttavia credo che durante la competizione avranno tutti modo di giocare. L’attacco non è al meglio? Noi pensiamo a creare molte occasioni da goal e questo è già importante. Poi, ovvio, bisogna concretizzare il più possibile. E serve anche un po’ di fortuna”.

Potrebbero interessarti:

Chiellini: “Dovremo aiutare i giovani”

Bonucci: “Non vedo l’ora di iniziare”

About Jacopo Formia 263 Articoli
Studente di Scienze Politiche, più che un tifoso si definisce uno studioso del calcio. Oltre ad essere un modesto tuttologo è anche un Potterhead della prima ora. Sogno nel cassetto: Giornalista sportivo.
Contact: Facebook