Europei di Londra 2016: bronzo per Pizzini, male la staffetta femminile

Ancora una medaglia per l’Italnuoto agli Europei di Londra 2016. Nella serata di ieri è arrivata la medaglia di bronzo nei 200 rana, conquistata da Luca Pizzini. Si tratta di quella più inattesa di questo Europeo.

Luca, partito non a caso dalla corsia 8 (che nella gerarchia delle corsie è la meno influente ovvero quella che ospite l’atleta sfavorito) , aveva pochissime chance di salire sul podio. Ma lo sport è bello proprio perché riserva piccoli miracoli; Luca infatti ha sorpreso tutti ed ha retto fino al tocco d’arrivo fermando il cronometro sul tempo di 2’10”39 facendo il suo personale e stabilendo la miglior prestazione italiana nella specialità. Non è un sorpresa per Luca questo piazzamento ma è il risultato dei sacrifici fatti fino ad ora: «Mi alleno, mangio, dormo e mi alleno di nuovo»; afferma il 27enne dell’Italnuoto.

La gara è stata vinta dal padrone di casa Murdoch, l’inglese ha chiuso davanti al tedesco Koch. 

Delusione invece per Federica Pellegrini e le staffettiste della 4×200; la prova di ieri doveva portare chiarezza e infondere speranza e invece ha destato preoccupazione per il futuro. Pessimo il risultato della compagine azzurra che si è posizionata quinta. Federica ha ricevuto il cambio in quinta posizione ed è riuscita solo a mantenerla. Stanca e delusa, la Pellegini afferma: «Brutta staffetta . Già agli Assoluti avevamo visto che i tempi non erano in linea con la scorsa stagione. Personalmente ho dato il massimo; le altre ragazze faranno le loro valutazioni…»

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 104 Articoli
Nato a Maddaloni il 16/05/1995, vive a Beltiglio di Ceppaloni, un paese in provincia di Benevento. Studia lettere moderne presso l'Università degli studi di Salerno, appassionato di libri e di nuoto. Scrive per Notiziare.it, BeneventoZON e Derivati Sanniti e saltuariamente per Sannio Teatri Culture.