Europei Nuoto 2016: Oro per Dotto, Paltrinieri e Detti concedono il bis

Non smette di stupire l’Italnuoto agli Europei di Londra 2016; Luca Dotto nei 100 stile libero ferma il cronometro sui 48”25 laureandosi campione d’europa nella gara regina. Il venticinquenne padovano allievo di Claudio Rossetto tiene a bada l’olandese Sebastian Verschurrn che termina secondo in 48”32” , il podio lo completa il francese Clement Mignon che chiude in 48”36 e si aggiudica il bronzo europeo. Intervistato, il velocista italiano afferma:

“Quanto vale? Sto salutando I miei genitori che sono qui e sono insieme agli zii che hanno fatto i turisti. Hanno preso solo il biglietto della finale e non hanno sprecato questa occasione. Di fronte a loro mi emoziona sempre. Mi mancava questa medaglia, la medaglia europea e la miglior maniera per farlo era l’oro. Partendo e venendo qua non pensavo sarei riuscito a nuotare questi tempi e avere questa velocità. È cambiata la testa, sono cambiato io. Anche oggi non ho sentito particolarmente la tensione, una volta entrato nel bordo vasca ero quasi come un automa. Ho un attimo sbracciato gli ultimi metri perché mi vedevo davanti e lì mi è venuta la voglia di vincere. Non ho infatti pensato al tempo, che è un po’ più alto della staffetta ma l’importante oggi era mettere la mano avanti e dimostrare qualcosa, che ero sempre arrivato secondo, anche ai mondiali. Non avevo mai vinto qualcosa di mio, da solo. Era il modo migliore per presentarsi all’Olimpiade. Molto felice. Dedico questa mia prima vittoria al nuovo nipote in famiglia, Carlo Alberto, di mia cugina Claudia e mio cugino acquisito Andrea. Lo zio ha portato a casa una medaglia importante.”

Ancora sul podio Paltrinieri e Detti; negli 800 stile libero gli atleti della Italnuoto concedono il bis  piazzandosi rispettivamente primo e secondo come nei 1500 sl. Il recordman Paltrinieri chiude in 7’42”33, conquista l’oro e stabilisce il record dei campionati; Gabriele Detti in 7’43”52 si laurea vicecampione europeo toccando subito dopo Paltrinieri. Terzo l’ucraino Romanchuk.

Medaglia di bronzo anche per Ilaria Bianchi  nei 100 farfalla che chiude in 57”52; al termine la nuotatrice di Bologna, stremata, afferma: ” Ho fatto un decimo in più di ieri, sono arrivata un po’ lunga all’arrivo, ma va benissimo lo stesso.Tutti i miei sforzi sono stati ripagati: una vasca di ritorno così o si allena o si allena. Sono nella direzione gusta per le Olimpiadi. “

Potrebbe interessarti: 

About Mario Martino 104 Articoli
Nato a Maddaloni il 16/05/1995, vive a Beltiglio di Ceppaloni, un paese in provincia di Benevento. Studia lettere moderne presso l'Università degli studi di Salerno, appassionato di libri e di nuoto. Scrive per Notiziare.it, BeneventoZON e Derivati Sanniti e saltuariamente per Sannio Teatri Culture.