Germania-Italia (Euro 2016), Loew: “Non temiamo nessuno”

Germania-Italia, gara valida per i quarti di finale di Euro 2016, si giocherà solo sabato sera ma Joachim Loew, ct dei tedeschi, sembra già proiettato al match da dentro o fuori contro i ragazzi di Antonio Conte. Quattro anni fa fu proprio l’Italia a spedire a casa i teutonici in semifinale grazie ad una doppietta di Balotelli: “Non abbiamo nessun trauma e non temiamo nessuno. Quello che è successo in passato a me non interessa perché siamo cambiati, siamo un’altra squadra con una maturità diversa. La semifinale di due anni fa ha insegnato molto a me e ai calciatori, sabato sarà diverso”.

L’Italia che Loew si ritroverà di fronte sabato sarà però un’Italia molto diversa da quella affrontata quattro anni fa e da quella asfaltata in amichevole lo scorso marzo: “È una squadra diversa dal solito, è vero. Non pensano solo a difendere, ma attaccano bene e si rendono pericolosi. Sarà dura, occupano bene gli spazi e giocano bene nei loro automatismi pur mancando un giocatore di riferimento come Pirlo. Psicologicamente li vedo molto forti, mai sotto pressione”.

Per Germania-Italia, Loew potrebbe variare la formazione rispetto all’undici che ha nettamente sconfitto la Slovacchia: “Agli ottavi ho fatto riposare Khedira perché aveva dei problemi fisici, così come per Boateng che, inoltre, era anche diffidato. Muller? Non è un problema che non stia segnando, l’importante è che offra comunque un rendimento importante come sta facendo”.

Potrebbe interessarti: