Gianluca Sansone, Parma o Avellino? Firma vicina con i crociati

Ore calde per il futuro di Gianluca Sansone, giocatore conteso da Parma e Avellino, le uniche due società in grado di intavolare una trattativa seria e concreta con la Sampdoria, club proprietario del cartellino del calciatore classe ’87. Ad essere in vantaggio, in questo momento, sono senza dubbio i crociati, i quali sono arrivati ad offrire un ingaggio di 300.000 euro all’esterno offensivo originario di Potenza, superando nettamente i 200.000 proposti dai lupi all’ex Bologna.

La differenza è sostanziale: il Parma milita in Lega Pro ma può permettersi di offrire uno stipendio decisamente superiore al giocatore, senza l’aiuto economico della Samp; gli irpini, invece, confidano proprio nel sostegno dei doriani per quanto riguarda l’ingaggio, considerando che non possono andare oltre il “tetto” dei 200.000.

Il patron dell’Avellino, Walter Taccone, in mattinata ha dichiarato: “Credo che Sansone possa essere il nostro prossimo acquisto e il nostro prossimo esterno offensivo, ma dobbiamo soltanto capire se la Samp è disposta a supportarci anche economicamente per quanto concerne l’ingaggio del calciatore, abituato a cifre ben superiori a quelle solitamente registrate in Serie B”.

Nelle ultime ore, intanto, la Gazzetta di Parma dà in dirittura d’arrivo l’affare Sansone-Parma, escludendo di fatto dai giochi l’Avellino, che non sarebbe riuscita ad accontentare il giocatore nonostante militi in una categoria superiore. Nella giornata di domani dovrebbe arrivare l’ufficialità, in un senso o nell’altro, staremo a vedere.

Potrebbero interessarti:

Bidaoui all’Avellino: “Ringrazio mister Toscano”

Il giovane Verde all’Avellino?

About Pietro De Conciliis 591 Articoli
Nato il 26 dicembre 1996, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione (ramo Editoria) dell'Università degli Studi di Salerno (Fisciano). Aspirante giornalista e uno dei quattro amministratori di albarsport.com.