Ibrahimovic Dopato, Raiola: “Karlsson? Ha fatto un grosso errore”

Stamane si è ufficialmente un caso “Ibrahimovic”, accusato dall’ex medico della Nazionale svedese, Karlsson, di aver assunto sostanza dopanti tra il 2004 e il 2006, quando vestiva la maglia della Juventus. Essendo coinvolto in prima persona il suo assistito, è intervenuto in merito alla vicenda il suo procuratore Mino Raiola, che ha tuonato ai microfoni di Sport Expressen, dichiarando guerra allo stesso Karlsson: “Questo medico ha commesso un grosso errore. Avrà una doppia vita adesso, perché ne avrà una prima di queste parole e una dopo. Scatterà immediatamente la denuncia per diffamazione, questo è sicuro. Quest’uomo sta solo diffondendo falsità”.

Ma come l’avrà preso Zlatan? “Il giocatore è molto tranquillo, ha la coscienza pulita e quindi questa cosa non lo tocca proprio. Durante il suo periodo alla Juventus è stato sottoposto al test anti-doping almeno 20 volte ed è sempre risultato negativo, quindi non vedo perché debba essere accusato così all’improvviso di questa cosa, quando ha sempre dimostrato il suo valore sul campo, sudando la maglia e a suon di gol. Lui è un fenomeno adesso e lo era anche prima, non avrebbe mai avuto bisogno di certe cose”.

Come andrà a finire? Lo scopriremo presto, ma di certo Ibra non l’avrà presa benissimo…

Potrebbero interessarti:

Karlsson: “Ibra? Si dopava”

About Pietro De Conciliis 590 Articoli
Nato il 26 dicembre 1996, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione (ramo Editoria) dell'Università degli Studi di Salerno (Fisciano). Aspirante giornalista e uno dei quattro amministratori di albarsport.com.