Il ricordo di Carmine Rinaldi: Salerno ha un freddo “siberiano” nel cuore

Carmine Rinaldi, meglio conosciuto come “il siberiano” venne a mancare il 12 aprile 2010, all’età di 46 anni, a causa di un infarto mentre si trovava a lavoro. Chiamato cosi per i suoi occhi di ghiaccio e, soprattutto, perché era solito presentarsi allo stadio con una maglietta numero 15 a maniche corte in qualsiasi stagione.

Carmine fu uno dei fondatori del gruppo ultras GSF (granata south force), è grazie a lui che a Salerno è presente il tifo organizzato. Il suo funerale fu organizzato allo stadio comunale “Donato Vestuti“, la sua seconda casa, dove vi parteciparono anche gli ultras delle tifoserie gemellate (Bari, Reggio Calabria, Monopoli e Brescia).

Nella curva sud del Vestuti erano presenti più di 2000 persone per salutare il capo ultras. Tra la commozione generale, struggente fu il momento in cui venne intonato il coro del Siberiano: “la gente vuol sapere chi noi siamo e noi glielo diciamo, noi siamo gli ultras granata, abbiamo Salerno nel cuore, unico grande amore, unico grande amore“.

Ancora oggi, dinanzi all’ingresso dell’ex stadio granata, è presente una sua gigantografia con su scritto la sua celebre frase “vivere ultra’ per amare Salerno“.

Il Siberiano è il simbolo della città di Salerno ed è anche un modello da seguire per il suo attaccamento alla casacca granata, ci ha insegnato ad amare incondizionatamente la Salernitana nella gioia e soprattutto nel dolore, e sopratutto il rispetto per tutti gli ultras a prescindere dalla squadra per cui tifano.
La memoria non verrà mai scalfita di chi della Salernitana ha fatto uno stile di vita: Onoriamo il Siberiano”.

12 APRILE 2016 – IL RICORDO DI SALERNO PER IL SIBERIANO

Chi vive nel cuore di chi resta, non muore mai! SIBERIANO ETERNO❤️

Pubblicato da Salernitana 1919 su Martedì 12 aprile 2016

SIBERIANO VIVE

Pubblicato da Salernitana 1919 su Martedì 12 aprile 2016

12-04-10/12-04-16 SIBERIANO IN ETERNO!

Pubblicato da Salernitana 1919 su Lunedì 11 aprile 2016

About Alessia Casella 207 Articoli
Nata nel '96 a Salerno, sotto il segno del cavalluccio granata. Appassionata del calcio in generale, visitare il mondo in lungo e in largo, e della moda. Sogno nel cassetto? Diventare direttore sportivo.
Contact: Facebook