Inter-Juventus 2-1, Allegri: “Sconfitta che brucia, ci vuole cattiveria per vincere”

Nel post-partita di Inter-Juventus, derby d’Italia terminato sul punteggio di 2-1, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Massimiliano Allegri, che ha commentato così la partita di San Siro: “Abbiamo affrontato una grande Inter e siamo andati in difficoltà. Abbiamo trovato il vantaggio facendo il minimo sforzo, ma la cosa più brutta è stata non tenere il vantaggio neanche per due minuti. Questo conferma che ci vuole cattiveria e voglia di vincere per portare a casa una gara del genere, ma bisogna anche dare merito agli avversari”.

Lemina out e Asamoah titolare, con Pjanic titolare davanti alla difesa: “Sono abbastanza soddisfatto della prestazione di Pjanic, che ha giocato una partita diligente davanti alla difesa, mentre Asamoah e Khedira hanno fatto un buon lavoro in fase di interdizione. Mario ha giocato tante partite e l’anno scorso non dimentichiamoci che ne ha giocate appena 9 con la maglia della Juve. Ho pensato fosse giusto dargli un turno di riposo per non caricarlo di eccessiva pressione. Questa sconfitta deve bruciarci dentro e farci riflettere, ma allo stesso tempo non dobbiamo abbatterci e rimetterci subito al lavoro per preparare al meglio il turno infrasettimanale col Cagliari“.

RIVIVI IL LIVE DI INTER-JUVENTUS

About Girolamo Zampa 1021 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.