Italia-Germania Europei 2016, Florenzi: “Vogliamo un’altra impresa”

A pochi giorni dal match tra Italia e Germania valido per i quarti degli Europei 2016, Alessandro Florenzi è tra i protagonisti della conferenza stampa tenutasi oggi pomeriggio a Casa Azzurri a Montpellier. Il romanista, titolare nelle ultime tre gare con tre diversi ruoli, è un vero e proprio jolly per mister Conte: “Da quinto di destra gioco bene, mi sento a mio agio. Io devo farmi trovare pronto ogni volta che il mister me lo chiede”. Sabato, contro i tedeschi, dovrebbe giocare proprio da quella parte dato che le speranze di recuperare Candreva sono pressoché nulle.

Florenzi, poi, comincia a caricare l’ambiente azzurro in vista di sabato: “Chi comincia a cercare scuse su assenti o sui giorni di riposo in meno è un perdente e non ha la mentalità giusta per affrontare gare come queste. Con la Spagna abbiamo scalato una montagna, ora ci aspetta l’Everest ma noi siamo una squadra forte e vogliamo fare un’altra impresa“. Florenzi, mostrando grande convinzione nelle sue parole, aggiunge: “La Germania è forte ma non le invidio nulla. Sono campioni del Mondo, giocano con fiducia ma noi ce la siamo conquistata gara dopo gara. Vogliamo vincere prima di tutto per noi stessi, per il lavoro svolto sino ad oggi e per tutta la gente che ci segue”.

Per battere la Germania, per Florenzi servirà un’Italia importante ma, soprattutto, un’Italia a immagine e somiglianza del suo condottiero, il ct Conte: “Il mister ha portato in Nazionale la sua bravura tecnico-tattico e soprattutto la sua personalità. Noi siamo stati bravi a mettere in pratica le sue idee e il gruppo che si è creato è tutto merito suo. Basta vedere che quando c’è uno che segna tra i primi ad abbracciare il marcatore ci sono i giocatori della panchina”.

Potrebbe interessarti: