Joao Mario-Inter: trattativa possibile con lo Jiangsu Suning

Per portare Joao Mario all’Inter servirà l’intervento dello Jiangsu Suning. La trattativa per il portoghese, infatti, è possibile solo se il club cinese acquistasse il calciatore dello Sporting Lisbona per poi girarlo in prestito ai nerazzurri. Tale manovra, utile per aggirare i limiti del fair play finanziario, non è però così facile in quanto la distanza tra domanda e offerta ammonta ancora a 5 milioni di euro.

Joao Mario sembrava molto vicino ai nerazzurri nei giorni scorsi ma la distanza tra la proposta dello Jiangsu Suning e le richieste dello Sporting Lisbona non è facile da colmare in quanto il club lusitano sembra inamovibile rispetto alla sua richiesta iniziale di 45 milioni di euro. Joao Mario, che con l’Inter ha già raggiunto un’intesa per un quinquennale ad un milione e mezzo a stagione, piace molto anche al Chelsea che già prima dell’Europeo si era fatto sotto per strapparlo alla concorrenza. Lo Sporting, però, ha resistito e ora vuole monetizzare al meglio la cessione del suo gioiello dopo l’ottimo rendimento in Francia.

L’Inter, quindi, fa il tifo per lo Jiangsu Suning. I cinesi continueranno in questo week end la trattativa con lo Sporting Lisbona per Joao Mario e, anche se il mercato cinese si avvia alla conclusione, questo non rappresenterebbe un problema per l’affare con l’Inter in quanto il regolamento lascia aperta la possibilità di tesserare il calciatore e di non iscriverlo nelle rose ufficiali: solo in questo modo i nerazzurri potranno avere Joao Mario.

Potrebbe interessarti: