Juventus-Lazio, Allegri: “Marchisio è tranquillo. Scudetto? Dobbiamo vincere”

Alla vigilia dell’ultimo turno infrasettimanale della stagione, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, che ha presentato così il match contro la Lazio, valido per la 15° giornata di ritorno: «La Juventus al momento ha tre punti in più dell’anno scorso; ha fatto sì un percorso importante, ma anche le altre squadre hanno fatto lo stesso. Bisogna ancora migliorare molto e bisogna farlo sia in allenamento che nelle partite. Con il Palermo abbiamo commesso degli errori nonostante il 4-0. Quest’anno c’è stato un campionato più aperto che mai e noi ora abbiamo due partite in vista, tra cui una domani contro la Lazio che ha vinto due partite di seguito non subendo alcun un gol e non avendo mai perso nelle ultime nove trasferte. Bisogna mantenere alta la tensione»

Allegri dunque tenterà di sfruttare il turno infrasettimanale per allungare ancora di più il passo sul Napoli di Sarri, impegnato questa sera in casa con il Bologna.

Dubbi di formazione ancora da sciogliere: «Morata non ci sarà poiché espulso ed in questo momento non possiamo perdere giocatori. Morata deve crescere così come Zaza dopo gli episodi di Milano. Sono cose che possono mettere in difficoltà la squadra e su questo bisogna migliorare»

Allegri dovrà scegliere tra Lemina o Hernanes, riguardo i quali apre anche il discorso legato al calciomercato: «Per quanto riguarda il mercato dell’anno prossimo non abbiamo ancora parlato del riscatto di Lemina perché c’è ancora una stagione da terminare. E’ cresciuto molto, ha buone qualità ma deve migliorare soprattutto a livello tattico più nella fase difensiva che nella fase offensiva»

La truppa bianconera dovrà inoltre fare a meno di Marchisio, che, nei minuti finali del primo tempo della sfida casalinga con il Palermo, è stato costretto ad abbonare il campo per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro: «Claudio è molto tranquillo, purtroppo è un grave incidente che non gli permetterà di finire la stagione e partecipare agli Europei, ma bisogna vedere il lato positivo: essendoci l’estate di mezzo potrà tornare ad essere dei nostri magari già da settembre»

Potrebbe interessarti anche:

About Antonia De Falco 57 Articoli
Classe '96. Studentessa in Scienze della Comunicazione, appassionata di giornalismo, viaggi e da sempre grande amante di calcio e dell'Irpinia.