Juventus, Marotta: “Mercato soddisfacente, Champions competizione imprevedibile”

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha parlato ami microfoni di Claudio Zuliani, direttore di Jtv, tracciando un bilancio del mercato portato avanti nel corso di quest’estate insieme ai suoi collaboratori: “Siamo soddisfatti del nostro mercato , e voglio approfittarne per ringraziare Pavel Nedved, Fabio Paratici, il presidente e tutta l’area tecnica”.

Tanti gli obiettivi raggiunti nelle due sessioni del 2016: “E’ normale avere degli obiettivi, anche se non sempre vengono raggiunti. Qualcosa non è andato come speravamo. In fin dei conti, però, siamo soddisfatti perché raggiunto molti degli obiettivi che avevamo. Il mercato, nella finestra invernale e in quella estiva, costituisce la sintesi di un lavoro che si svolge lungo tutto il corso dell’anno. Quindi già ci stiamo adoperando per obiettivi futuri, che sono quelli di trovare giovani interessanti e trovare opportunità”.

L’ad bianconero ha poi commentato le recenti parole di Mino Raiola, secondo cui in futuro si arriverà a spendere sino a 200 milioni per un giocatore: “Le cifre, negli ultimi anni, sono cresciute troppo. I club hanno visto un aumento degli introiti, e c’è stato un innalzamento degli stipendi. Ci sono nazioni come l’Inghilterra che hanno un potere d’acquisto incredibile”.

Con un organico di tale livello tecnico, è impossibile non fare un “pensierino” a quella coppa dalle grandi orecchie, che manca a Torino da oltre 20 anni: “La Champions è un obiettivo. La Juve ha sempre l’obbligo di vincere. Dobbiamo essere felici di parteciparvi. Il calcio è un attività di impresa, con le motivazioni e le competenze si ottengono risultati. La Champions, però, è una competizione imprevedibile. L’anno scorso per pochissimo siamo usciti contro il Bayern. Poi c’è il campionato, una corsa a tappe”.

ECCO L’INTERVISTA INTEGRALE DI BEPPE MAROTTA

Potrebbero interessarti:

Agente Sturaro: ”Offerte per Stefano? Per la Juve è incedibile”

Gli Stipendi della Juventus 2016-17: tutti gli ingaggi