Juventus News, Higuain: “Io grasso? Mi basta fare goal”

Higuain nelle ultime settimane è stato vittima di numerosi attacchi sui social a causa della sua pancia pronunciata, ma se c’è una cosa che di certo Gonzalo non si mangia, quelli sono i goal. Come ha già dimostrato nella prima gara ufficiale delle stagione, in cui la sua rete è risultata decisiva per battere la Fiorentina.

“Di queste chiacchiere sulla mia pancia non mi importa assolutamente niente. Anzi, a questo punto spero che lo dicano prima di ogni gara, così poi vado a segno tutte le volte… Alle critiche non voglio dare importanza, non ho mai avuto dubbi riguardo alle mie qualità, mi sento bene e mi sto allenando da 20 giorni ma ovviamente si può sempre fare meglio. Sono contentissimo di essere arrivato alla Juve, so di aver compiuto una scelta non facile, ma allo stesso tempo sono sicuro che sia stata quella giusta. Esordio in campionato? Una serata da sogno, sono riuscito a fare ciò che volevo, e cioè gol, è stato il massimo, per me, per tutta la squadra e per tutti i tifosi. Quando sei lì che ti riscaldi e senti già i cori, quando avverti che la gente ti supporta così, beh, dentro di te senti una voglia ancora maggiore di fare bene. La dedica? sicuramente alla gente che è stata sempre stata al mio fianco e che non ha mai avuti dubbi su di me.

Dopo la partita con la Fiorentina abbiamo fatto festa perché questa è una vittoria importante, di squadra. Cominciare con tre punti fa bene al morale e aiuta a lavorare meglio, ricordandoci sempre però che mancano ancora trentasette gare, quindi dobbiamo mantenere la calma e non esaltarci troppo … Di sicuro sono arrivato in un club organizzatissimo, in una squadra fortissima e con una mentalità sempre vincente. Il mio goal? Dall’esterno può essere sembrato facile come rete, ma vi dico di no, è stato difficile. Non decido io se partirò titolare contro la Lazio, in ogni caso darò il massimo, come accaduto contro la Fiorentina

Mandzukic? con lui ho un ottimo rapporto, come con tutti gli altri, per vincere i trofei bisogna essere affiatati anche a livello umano.

Buffon mi ha detto di essere contento del fatto che io sia arrivato alla Juve, e devo dire che tutto il gruppo mi accolto alla grande. Tutti i miei nuovi compagni mi hanno fatto sentire come se fossi con loro da sempre. Dybala? Semplicemente un calciatore fortissimo, a lui piace arretrare per farsi dare la palla, questo ci rende molto compatibili. Diventerà ancora più forte, e sono felicissimo di giocare con lui. BBC? Confrontarsi in allenamento con loro è molto è molto utile per migliorarsi, non mi hanno risparmiato i colpi duri, ma è giusto così”.

Potrebbe interessarti:

Schweinsteiger alla Juventus? Rescissione consensuale col Manchester United

Highlights Atalanta-Lazio 3-4: Video Gol e Sintesi (Serie A 2016-17)

About Jacopo Formia 248 Articoli
Studente di Scienze Politiche, più che un tifoso si definisce uno studioso del calcio. Oltre ad essere un modesto tuttologo è anche un Potterhead della prima ora. Sogno nel cassetto: Giornalista sportivo.
Contact: Facebook