Juventus-Siviglia, Buffon: “Tutti sogniamo la Champions League”

Poco più di 24 ore al calcio d’inizio di Juventus-Siviglia, prima gara della fase a gironi della Champions League 2016-17 per i campioni d’Italia in carica. In conferenza stampa, al fianco di Allegri, ha parlato Gigi Buffon, numero uno e capitano della Vecchia Signora, che ha spiegato l’importanza della sua esperienza all’interno di un gruppo così importante.

Queste le parole del portierone della Nazionale italiana: “Il ruolo del capitano è lo stesso di sempre. Siamo un gruppo molto esperto, che non ha nulla di invidiare alle altre per caratura ed esperienza, quindi da questo punto di vista partiamo sicuramente avvantaggiati. Tutti sanno l’importanza di una competizione come la Champions, l’attenzione deve sempre essere al massimo. Poi sarà il campo a parlare”.

Nella bacheca dell’estremo difensore bianconero, oltre all’Europeo, manca solo la coppa dalla grandi orecchie: “Innanzitutto, vorrei sottolineare che il sogno Champions non è solo mio ma è di tutti noi, perchè questa società non vince questa coppa da quando sono arrivato io più o meno. Peccherei di presunzione se dicessi che siamo la squadra favorita per la vittoria finale, ma posso dire che, anche grazie agli sforzi della società, questa rosa sia migliorata ulteriormente, visti gli arrivi di giocatori di esperienza e di caratura internazionale. Non partiamo favoriti, ma siamo consapevoli di essere un’ottima squadra”.

Nel 2015 la finale di Berlino, l’anno scorso l’uscita agli ottavi di finale contro un grande Bayern Monaco. Dove può arrivare questa Juve? “Abbiamo le qualità per fare un grande percorso. Abbiamo l’obbligo di migliorare quanto fatto l’anno scorso, perchè sarebbe il risultato, la somma della finale di due anni fa, del doppio confronto del Bayern e anche dell’ultima campagna acquisti. La provocazione di Vialli? Alzare la Champions sarebbe un’emozione e una soddisfazione grandissima, perchè raggiungere un tale obiettivo significherebbe raccogliere i frutti del lavoro di tanti anni. Anche se non dovessi alzarla io, sarei comunque contento di veder vincere la Juve in Europa. Se non l’ho vinta e se non l’abbiamo vinta, significa che ci siamo meritati questo, speriamo di cambiare questa triste tradizione”.

LE PAROLE DI MAX ALLEGRI IN CONFERENZA STAMPA

About Girolamo Zampa 1141 Articoli
Nasce a Prato nel 1990, frequenta la facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Firenze. Il calcio è da sempre la sua passione, ma gli piace rimanere informato anche su tutti gli altri sport.