Kalinic lascia la Fiorentina? Il Napoli offre Gabbiadini

A una settimana dalla chiusura del calciomercato estivo, è ufficialmente iniziato un clamoroso valzer di attaccanti: il Napoli, orfano di Higuain e in cerca di un nuovo bomber, è piombato concretamente su Nikola Kalinic, centravanti della Fiorentina valutato 35 milioni di euro dalla famiglia Della Valle e dal ds Corvino.

Il club di Aurelio De Laurentiis non è disposto a pagare una tale cifra, ecco perchè avrebbe offerto al sodalizio viola il cartellino di Manolo Gabbiadini, il cui valore ammonta a circa 25 milioni, più 5-6 milioni cash. Ciò che blocca la trattativa, al momento, è la perplessità di Maurizio Sarri, non convinto di cedere un ragazzo talentuoso come l’ex Samp e di acquistare un calciatore che ha 3 anni in più all’anagrafe.

I viola, intanto, si sono già cautelati, chiudendo in poche ore la trattativa che riporterà in Toscana Stevan Jovetic, attaccante montenegrino in arrivo in prestito con obbligo di riscatto (fissato a 15 milioni) dall’Inter, che lo aveva prelevato l’anno scorso dal Manchester City con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto alla medesima cifra.

Difficile dire cosa succederà nelle prossime ore, ma l’impressione è che entro la fine del weekend la situazione possa sbloccarsi. Inoltre, va precisato che l’obiettivo numero uno del ds Giuntoli era Simone Zaza, classe ’91 della Juventus, che però sembra aver scelto il West Ham di Bilic, rifiutando la proposta partenopea (anche per volere della Vecchia Signora) e accettando di approdare nella prestigiosa Premier League.

Potrebbero interessarti:

Juve, Zaza sblocca Matuidi: la situazione

Pasalic al Milan, oggi le visite mediche

About Pietro De Conciliis 538 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.