Lanciano-Avellino 2016, Tesser recupera Arini e Jidayi

Appena terminato l’ultimo allenamento a porte aperte della settimana dell’Avellino di Attilio Tesser, che ha visto rientrare in gruppo pedine fondamentali come Mariano Arini, che ha smaltito la lieve distrazione muscolare all’adduttore sinistro, e William Jidayi, che ha finalmente superato la lesione di secondo grado al flessore della coscia destra.

Tra le mura del “Partenio-Lombardi”, il tecnico di Montebelluna ha approfittato del recupero di questi due giocatori per provare in vista di Lanciano due formazioni: la prima vedrebbe l’ex colosso della Juve Stabia tornare a ricoprire il ruolo di difensore centrale al fianco di Chiosa, con Biraschi spostato sull’out di destra e Nica, favorito su Visconti, sul versante mancino. In mediana spazio a D’Angelo e Bastien in posizione di interni e il centrocampista napoletano in cabina di regia. Alle spalle della coppia Joao Silva-Castaldo agirebbe Roberto Insigne. La seconda opzione, invece, costringerebbe Jidayi ad avanzare e a portarsi nei pressi della zona centrale del campo, con l’inserimento di Pucino sulla fascia destra e la conferma di Biraschi e Chiosa al centro della retroguardia. In questo caso, accanto al classe ’84 di origini nigeriane toccherebbe a D’Angelo e Gavazzi fungere da incursori, con Bastien a supporto delle due punte.

L’unica certezza sembra essere proprio William Jidayi, uno dei pilastri dell’undici di Tesser, che sembra non fidarsi della scarsa fisicità e della poca sicurezza della coppia Biraschi-Chiosa, apparsa in difficoltà anche a Vercelli. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dal ventre del “Partenio-Lombardi”, a convincere maggiormente l’ex allenatore del Novara sembra essere la prima formazione testata nella partitella odierna, ma tutto dipenderà dalle condizioni e dallo stato di forma di Arini e Jidayi, reduci da due infortuni muscolari e quindi a rischio ricaduta.

Queste le due formazioni provate da Attilio Tesser durante la seduta pomeridiana:

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Biraschi, Jidayi, Chiosa, Nica; D’Angelo, Arini, Bastien; Insigne; Castaldo, Joao Silva.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Biraschi, Chiosa, Nica; D’Angelo (o Arini), Jidayi, Gavazzi; Bastien; Castaldo, Joao Silva.

Potrebbero interessarti:

Biglietti Lanciano-Avellino: info Settore Ospiti

Joao Silva: “Voglio guadagnarmi il rinnovo”

About Pietro De Conciliis 578 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.