Lanciano-Avellino: Tesser alle prese con gli infortunati

Continua a riempirsi l’infermeria in casa Avellino. Nonostante il tecnico Attilio Tesser abbia a più riprese dichiarato di non voler nascondersi dietro alcun alibi, l’attuale situazione infortuni mette l’allenatore dei lupi in una condizione per niente facile.

Tesser, infatti, nella giornata di ieri ha lavorato con soli quindici calciatori (ad esclusione dei portieri), compresi il baby Ventola e Jidayi, che ha però saltato la partitella finale. Un quadro per niente incoraggiante in vista del match salvezza in quel di Lanciano. Il tecnico di Montebelluna si augura almeno di recuperare alcuni elementi fondamentali per i suoi schemi.

Tra la doppia seduta di oggi e domani, Tesser dovrebbe avere di nuovo a disposizione i due belgi Mokulu e Bastien, ormai in via di guarigione. Diversi dubbi invece sulla presenza in campo di Tavano, Rea e Arini. Sicura, invece, l’assenza dello squalificato Paghera. Il rischio, con così tante defezioni, è quello di dover pescare di nuovo qualche baby dalle giovanili per far arrivare a 20 il numero dei convocati.

Nel frattempo, dovrebbero esserci dei cambiamenti nel 4-3-1-2 del tecnico biancoverde. Per il rimpiazzo dell’infortunato Pisano, salgono le quotazioni di Nica sulla fascia destra, a discapito di un Pucino ultimamente sempre più impalpabile. A centrocampo, si spera nel recupero di un elemento importante come Jidayi, le cui condizioni però devono essere ancora ben definite dopo l’infortunio di un mese fa a Latina. La coppia d’attacco dovrebbe essere CastaldoJoao Silva, con Mokulu che però cerca di recuperare velocemente per un ballottaggio col brasiliano.

Potrebbe interessarti:

About Pasquale D'Alessio 10 Articoli
Nato nel 1996, studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di sport e giornalismo, ma anche di videogiochi, film e serie tv. Tifosissimo dell'Avellino Calcio.