Lione-Juventus 0-1, Allegri: “Buffon c’ha salvato, bravi a non perdere la testa”

Nel post-partita di Lione-Juventus, terza giornata della Champions League 2016-17 che ha visto uscire vittoriosi i campioni d’Italia, ha parlato ai microfoni di Premium Calcio Massimiliano Allegri, che ha commentato così il match odierno: “E’ stata una partita molto difficile, il Lione si è difeso con ordine ed è ripartito come fa di solito. Il rigore poteva cambiare la partita ma Buffon c’ha salvato in quel momento e anche nel secondo tempo”.

Il tecnico della Vecchia Signora ha poi continuato, parlando delle scelte a sorpresa operate a inizio partita: “Ho fatto giocare Evra perchè Benatia in realtà non doveva giocare contro l’Udinese, per via del fastidio all’adduttore, quindi ho preferito non rischiare anche in vista delle prossime partite di campionato. Mi fido di tutti, ho un gruppo disponibile e mi dispiace che Lemina si sia fatto espellere perchè fino a quel momento stava facendo un’ottima partita. Da un certo punto di vista l’arbitro c’ha fatto un favore, perchè in dieci abbiamo giocato meglio la palla, occupando meglio gli spazi e andando con continuità verso la porta. Poi Cuadrado ha trovato un gran gol e l’abbiamo portata a casa”.

Il gioco, però, lascia ancora a desiderare: “Dobbiamo migliorare nella gestione del possesso palla, dobbiamo migliorare tecnicamente, perchè non possiamo andare in difficoltà ad ogni minimo tentativo di pressing avversario. Quando si va in vantaggio bisogna essere bravi a controllare il pallino del gioco con più serenità, oggi c’abbiamo provato nonostante l’uomo in meno, ma in futuro dovremo migliorare sotto quest’aspetto se vogliamo ritagliarci un ruolo da protagonisti anche in Europa. Il Milan? Ci aspetta una partita tosta, contro una squadra in salute e molto giovane, dovremo correre più di loro se vogliamo vincere”.

About Pietro De Conciliis 514 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.