Lione-Juventus 0-1, Buffon: “Nessun funerale per me, non ci siamo accontentati”

Gigi Buffon, migliore in campo in assoluto di Lione-Juventus, ha parlato ai microfoni di Premium Calcio, commentando così tutte le critiche ricevute nell’ultima settimana: “Al mio funerale non c’è e non ci sarà nessuno, io sono sempre qui e ho sempre cercato di essere molto autocritico durante la mia carriera. L’unica cosa giusta che ho sentito sul mio conto è una: mi aspetto di più da uno come Gigi Buffon”.

La partita è finita nel migliore dei modi, ma non tutto è andato liscio come ci si aspettava: “E’ stata una partita molto complicata, nel primo tempo eravamo molto lunghi nonostante qualche buona azione offensiva, mentre nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica, siamo stati più compatti, più cinici e siamo riusciti a trovare questo gol molto importante con Cuadrado”.

Dove può arrivare questa Juve? “Io penso che possiamo fare molto meglio. Dobbiamo ritrovare qualche giocatore infortunato e più in generale la forma migliore, ma oggi abbiamo vinto di squadra, sacrificandoci l’un per l’altro e ottenendo bottino pieno in dieci uomini. Perchè non esultavo dopo le mie parate? Perchè non potevo disperdere energie mentali soprattutto in inferiorità numerica, lo dovevo ai miei compagni, alla mia società e ai miei tifosi, che sono sempre encomiabili nei miei confronti”.

ECCO L’INTERVISTA INTEGRALE DI BUFFON A PREMIUM CALCIO

About Pietro De Conciliis 514 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.