Lippi torna in Cina: l’ingaggio dell’allenatore più pagato al mondo

Marcello Lippi non si fermerà in Italia: l’ex CT della nazionale campione del mondo nel 2006, tornerà in Cina al Guangzhou Evergrande con l’ingaggio più alto di tutti i tempi, superando i 19 milioni a stagione di Guardiola al Manchester City.

L’allenatore toscano aveva lasciato la panchina a Cannavaro nel febbraio dello scorso anno, dopo aver vinto 3 campionati, una coppa cinese e una Champions League asiatica in tre stagioni. Sembra già tutto pronto per il suo ritorno, perché l’offerta del numero uno del club sarebbe stata irrinunciabile per l’ex selezionatore azzurro: 20 milioni netti di euro a stagione moltiplicati per tre anni, 60 milioni lordi, che lo metterebbero in cima al podio degli allenatori più pagati al mondo. Secondo alcune indiscrezioni il presidente Liu Jong Zhuo, recatosi a Ibiza per incontrare Lippi, avrebbe addirittura offerto 25 milioni per convincerlo a tornare alla guida della sua squadra.

E pensare che a gennaio era stato ad un passo dalla panchina del Milan per prendere il posto di Mihajlovic, mentre nel mese di giugno è stato ad un passo dal diventare il direttore tecnico della Nazionale italiana, alle spalle di Giampiero Ventura, per poi decidere di rinunciare per via di alcune noie burocratiche.

Intanto in Cina è già attesissimo il ritorno del “professore”, che ricomincerà a lavorare con la sua ex squadra dal gennaio 2017.

Potrebbe interessarti:

About Eleonora Ciaffoloni 336 Articoli
Vive a Perugia, ma studia presso la facoltà di Scienze Politiche e relazioni internazionali dell'Università di Siena. Appassionata di letteratura, sport e grande sostenitrice del Perugia Calcio.